Home | Novi Ligure e il Novese | Al Teatro Giacometti ha debuttato “Sex x sex = trentasex”

La commedia di cui è autore e regista Domenico Bisio

Al Teatro Giacometti ha debuttato “Sex x sex = trentasex”

 Una serata all’insegna della comicità e del divertimento, sabato 8 aprile al Teatro Giacometti di Novi Ligure, con la compagnia Carro dei Tespi di Fresonara e la messa in scena la commedia dal titolo curioso “Sex x sex= trentasex”.

Autore e regista Domenico Bisio, fondatore della compagnia e creatore di molte opere teatrali sia dialettali che in lingua italiana, di grande notorietà nel panorama teatrale alessandrino. Un cast formato da attrici ed attori provenienti da scuole di teatro con alle spalle importanti esperienze pregresse: Davide Bergaglio, Nuccia Fulco, Gerry Melucci, Pinuccia Oddone, Antonella Ricci, Daniela Rocchetta.

Le scenografie e i costumi sono curati da Elisabetta Siri.   La stagione 2016-17 si apre con un testo sui generis, del tutto nuovo rispetto ai precedenti. Sei gli attori, impegnati a dimostrare che l’apparenza inganna, specialmente quando le vicende in cui sono protagonisti insieme al pubblico hanno come protagonista il tema del sesso.

Un susseguirsi di situazioni nelle quali l’interesse principale potrebbe essere ciascuno di noi, perché attraverso una sottile comicità evidenziano come il rapporto con l’eros cela sempre verità nascoste anche a chi crede di aver capito tutto.

L’ironia e l’umorismo che da sempre caratterizzano il Carro dei Tespi, fanno riflettere sulla tanto ricercata moralità, su cosa sia morale o immorale. Ma alla fine della rappresentazione appare una luce sul palcoscenico, che rivela una speranza: è l’invito al pubblico a mettere da parte i loro cattivi pensieri.

Un cast coinvolgente, capace di attirare l’attenzione degli spettatori divertendoli.

Marta Calcagno
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina