Home | Entroterra Genovese | Serra Riccò, ritorna “Invito al Castello”

Dal 18 al 21 maggio sarà possibile visitare il Castello di San Cipriano

Serra Riccò, ritorna “Invito al Castello”

 Da giovedì 18 a domenica 21 maggio ritorna al Castello di San Cipriano, a Serra Riccò, il premio letterario per l’infanzia e l’adolescenza “Paese delle Fiabe – Premio Solinas Donghi”. Il premio, è organizzato ed è stato creato dall’Amministrazione Comunale di Serra Riccò per onorare la memoria di Beatrice Solinas Donghi, la grande scrittrice per l’infanzia nativa proprio del comune dell’Alta Valpolcevera e scomparsa due anni fa.

La redazione Inchiostro Fresco seguirà nei giorni il premio letterario e darà informazioni sui vincitori e sulle opere presentate dai ragazzi.

Insieme al premio, anche quest’anno torna l’evento “Invito al Castello”. Lo splendido Castello di San Cipriano, con il suo giardino all’italiana, sarà visitabile al pubblico nelle giornate dal 18 al 21. Per i più giovani ci saranno due eventi molto interessanti.

Il primo evento è realizzato in sinergia tra l’Amministrazione Comunale di Serra Riccò e l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova. Presso il castello, venerdì 19, dalle ore 14:30 alle ore 16:30 i ricercatori dell’I.I.T. guideranno i ragazzi di età compresa tra gli undici ed i quattordici anni in un’esperienza senza precedenti, con un laboratorio gratuito della durata di cinquanta minuti circa suddiviso in tre turni. L’iniziativa è gratuita previa iscrizione alla Biblioteca comunale (in Via Antonio Medicina 20b il martedì e giovedì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 ed il mercoledì dalle ore 14:30 alle ore 17:00). Per qualunque informazione si può telefonare al numero 010-752300.

Il secondo evento è il gradito ritorno di “Cicerone per un giorno” organizzato sempre dall’Amministrazione Comunale-assessorato alla cultura che si svolgerà sabato 20 e domenica 21 maggio dalle ore 14:00 alle ore 19:00. I ragazzi delle scuole medie potranno essere “Ciceroni” per un giorno, spiegando e illustrando ai visitatori le bellezze del castello.

Il Castello di San Cipriano venne fatto costruire alla fine del XIX secolo dall’industriale Angelo Parodi (fondatore dell’omonima industria conserviera) nello stile neo-gotico molto diffuso all’epoca.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina