Home | Alessandrino | La Polizia Stradale da settant’anni a fianco del Giro d’Italia

A Tortona la Polstrada sarà presente con il suo Pullmann Azzurro nell'open-village

La Polizia Stradale da settant’anni a fianco del Giro d’Italia

 La Polizia Stradale festeggia quest’anno i suoi primi settant’anni di attività e, come di consueto accompagna il Giro d’Italia (che festeggia il suo Centenario), partito il 5 maggio.

La Polizia Stradale oggi come ieri assicura la scorta e la sicurezza al Giro d’Italia. Nulla è cambiato all’apparenza nella Manifestazione ma in realtà la Polizia Stradale si è rinnovata tecnologicamente, con mezzi di locomozione più veloci e potenti che consentono di accompagnare il Giro d’Italia garantendo che il tutto si svolga nella massima sicurezza.

Ventuno tappe, dalla partenza di Alghero all’arrivo finale a Milano, con circa 3600 chilometri percorsi e oltre quattromila ore di lavoro per gli operatori della Polizia Stradale che stanno assicurando il regolare svolgimento della competizione.

Sono ben quaranta infatti gli operatori della Polizia Stradale, di cui 26 motociclisti, 12 operatori in automobile e due a bordo dell’officina meccanica mobile coordinati dal Vicequestore Aggiunto della Polizia di Stato, Mirella Pontiggia, che guida la scorta a bordo della modernissima Alfa Romeo Giulia Veloce, un gioiello da 280 cv che fa parte del rinnovato parco veicolare della Polizia Stradale.

Questo venerdì ci sarà l’attesissima tappa che va da Reggio Emilia a Tortona, con la carovana che entrerà nel territorio alessandrino. La partenza di sabato è fissata da Castellania, il paese natale del “Campionissimo” Fausto Coppi e raggiungerà il Santuario di Oropa.

Tortona sarà inoltre la sede dell’open-village, nel quale il tema della sicurezza stradale sarà protagonista assoluto. Verranno premiate due classi della scuola elementare di Tortona che hanno partecipato al progetto di educazione stradale “Bici Scuola” promosso da RCS e Polizia Stradale. L’elaborato è stato giudicato da un’apposita giuria nazionale. Le due classi vincitrici sono: la 5°a della “Salvo D’Acquisto” coordinata dalla prof. Guerriero e la 2° dell’Istituto San Giuseppe, coordinata da Suor Enrica.

Nell’open-village sarà presente lo stand della Polizia Stradale con il “Pullman Azzurro” attrezzato ad aula multimediale di educazione stradale. Per l’occasione il Comm. Bruno Pellegrino intratterrà le scolaresche con utili spot sulla sicurezza stradale, dedicati ai ciclisti di ogni età.

La Polstrada sarà presente anche alla partenza da Castellania, come deputata alla premiazione “Eroi della Sicurezza”, un’iniziativa di Autostrade per l’Italia, giunta alla sua sesta edizione che vuole dare un riconoscimento agli operatori della Polstrada che hanno dato lustro alla Polizia di Stato, distinguendosi in attività di soccorso o in interventi legati a compiti di istituto.

I premiati saranno: Sergio Quaranta (assistente della Polizia di Stato) e Luca Roncarolo (Polstrada di Vercelli) che si sono distinti per essere intervenuto nel salvataggio di un automobilista rimasto intrappolato all’interno della propria automobile in fiamme.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina