Home | Entroterra Genovese | Serra Riccò, domani un convegno sull’apicoltura locale

L'evento che inaugura la quattro giorni di "Invito al Castello"

Serra Riccò, domani un convegno sull’apicoltura locale

 Domani alle ore 15:00, presso il Castello di San Cipriano a Serra Riccò si terrà la conferenza dal titolo “Apicoltura in Liguria: stato dell’arte, strumenti ed opportunità a sostegno degli apicoltori e degli imprenditori agricoli”.

La conferenza è organizzata dal Banco BPM, dall’Agenzia di Sviluppo GAL Genovese e dall’Amministrazione Comunale di Serra Riccò ed è rivolta agli apicoltori locali per conoscere lo stato della produzione apistica locale, le metodologie di conduzione e le nuove malattie che colpiscono gli alveari, ma anche le opportunità per le aziende concesse dai finanziamenti regionali e dagli strumenti agevolati messi in atto da Banco BPM.

Domani a Serra Riccò due saranno i momenti, il primo convegnistico ed il secondo espositivo-degustativo. Il convegno è a carattere tecnico-divulgativo verrà aperto dai saluti ufficiali del Sindaco Rosario Amico e vedrà gli interventi della presidente del GAL Marisa Bacigalupo, del direttore di Banco BPM Maurizio Viganò, del dott. Maurizio Iori, ricercatore e docente dell’Università “La Sapienza di Roma” e di esperti del settore con la collaborazione di Alpa Miele, ApiLiguria e AMI. Il tutto sarà moderato da Marco Torre, assessore all’agricoltura del Comune di Serra Riccò.

A partire dalle ore 17:00, invece, ci sarà l’esposizione e la degustazione dei prodotti apistici della Liguria, con i mieli provenienti dal Parco dell’Aveto, dal Parco del Beigua e altre eccellenze enogastronomiche locali quali la grappa dell’Enoteca Bruzzone, il formaggio di cabannina di Cascina Castello ed il salame dell’azienda Il Mezzano.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina