Home | Ovada e Ovadese | Ovada, suoni, sapori e arti in mostra con Beat Circus

La manifestazione organizzata da Peakbeat giunta alla sua terza edizione

Ovada, suoni, sapori e arti in mostra con Beat Circus

 Sabato 10 giugno sarà una data da segnare dato che andrà in scena la terza edizione del Beat Circus, la manifestazione musicale, enogastronomica e artistica promossa dall’associazione culturale Peakbeat.

Per saperne di più abbiamo raggiunto Andrea De Berchi, uno dei soci fondatori dell’associazione: “L’associazione Peakbeat, donna già nel nome perché siamo convinti che le donne hanno una marcia in più, nasce nel novembre di quattro anni e mezzo fa – ci dice accogliendoci nella sede di via Gilardini in Ovada – dalla voglia di un gruppo di amici di organizzare un evento ad Ovada connaturato da una forte proposta culturale e musicale, qualcosa di nuovo nel panorama locale. L’inizio non è stato facile ma perseguendo la logica dei piccoli passi siamo riusciti ad ingranare”.

De Berchi spiega infatti che un fondamentale aiuto alla nascente Peakbeat è stato dato dall’Associazione “Due Sotto L’Ombrello: “Quest’associazione è una vera e propria istituzione ad Ovada – spiega il nostro interlocutore – e loro sono stati gentilissimi non soltanto a trovarci una sede ma anche prodighi di consigli dal punto di vista burocratico. Eravamo  e siamo, fondamentalmente, un gruppo di ragazzi, quindi poco avvezzi alle carte bollate ed ai permessi. Due Sotto L’Ombrello ci hanno fatto, letteralmente, scuola!”.

Così, grazie a questa profonda collaborazione, nell’estate del 2015 è andata in scena la prima edizione del “BeatCircus”: “Diciamo che Giove Pluvio ci ha messo a dura prova – ci dice sorridendo De Berchi  – dato che la mattinata del giorno dell’evento Ovada è stata colpita da un violentissimo nubifragio. Eravamo quasi convinti di annullare tutto eppure ci siamo rimboccati le maniche e, stivali di gomma ai piedi, abbiamo risistemato il Parco Pertini. BeatCircus, per così come è oggi  – afferma visibilmente emozionato l’intervistato – è nato all’una di notte di quell’edizione: la voglia dei ragazzi era tale che io mi sono messo a piangere. Poi il resto è stato, paradossalmente, in discesa”.

Infatti l’edizione dello scorso anno ha registrato un notevole successo, con artisti di fama e band locali, accompagnate da un’abbondante proposta enogastronomica e da numerosi stand artistici. E per l’edizione 2017?: “Oh beh ci saranno ancora più stand artistici, un settore su cui puntiamo molto, poi un’area attrezzata per i bimbi con due nostre socie che di lavoro fanno le educatrici e poi spazio alle esibizioni di fitness della palestra Be Good di Ovada  – ci spiega Andrea De Berchi – mentre sul palco ci saranno gli Espana Circo Este, i CRONACA NERA, i Rootical Foundation, i Katiusha, Bruno Belissimo, THEMORBELLI e La Cosa. Sarà una grande festa, grazie anche ai direttori artistici Andrea Cavanna e Claudio Repetto, per di più realizzata  – prosegue il nostro interlocutore – anche grazie al pieno appoggio del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale”.

Non vediamo quindi l’ora sia il prossimo 10 giugno!

Mattia Nesto
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina