Home | Alessandrino | Alessandria, i centauri ritornano a rombare in città

Tutto pronto in vista della 72°edizione del motoraduno "Madonnina dei centauri"

Alessandria, i centauri ritornano a rombare in città

 La festa, i colori e il rombo dei Centauri tornerà a farsi sentire in Piazza Garibaldi e saranno nuovamente “sistemati”in Viale della Repubblica, di fronte al Teatro Comunale, come avveniva alcuni anni fa.

Dopo 8 anni “confinati” all’interno della Caserma Valfrè, ecco il grande ritorno. Il 7/8/9 luglio, Alessandria farà gli onori alla 72° edizione del Motoraduno dei Centauri.

Un nuovo rilancio della manifestazione dal centro storico per trascinare appieno la città nel clima di festa e di amicizia che i “bakers” provenienti da tutto il mondo sanno dare.

L’idea di fondo, di Confesercenti e Moto Club della Madonnina, con il supporto della Camera di Commercio e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, è rilanciare l’evento ponendo Alessandria sotto i riflettori, coinvolgendo tutta la struttura economico-sociale e culturale della città.

La certezza che un avvenimento con caratteristiche storiche possa ravvivare interesse con un clima di fratellanza e di amicizia, offrendo anche l’occasione per commercianti ed artigiani di interagire con una manifestazione internazionale di notevole rilevanza, conosciuta, amata e seguita in tutto il mondo.

Il programma è ricco: ai momenti ufficiali, con al centro la presenza al Santuario di Castellazzo Bormida, si assoceranno occasioni di divertimento e scoperta del territorio con le eccellenze enogastronomiche.

In Alessandria non si escludono,(ma non sono ancora state confermate), manifestazioni anche in Piazza Marconi e in Piazzetta della Lega. Venerdì, l’evento ufficiale di maggior risalto è la “Riunione dei Rappresentanti delle sei sezioni internazionali – Madonnina dei Centauri-” (Italia, Spagna, Francia, Svizzera, Belgio e Germania), con cui si scambiano idee ed opinioni per creare quelle future.

Il sabato, oltre la “gita lunga” attraverso il Basso e Alto Monferrato, nel pomeriggio le varie delegazioni vengono ricevute  ufficialmente dalle Autorità, con lo scambio di doni, rappresentanza dei propri Paesi e l’assegnazione delle “Damigelle” per i “primi centauri”invitati di ogni nazione. La serata è dedicata al ricordo dei Caduti della Strada con una Cerimonia Religiosa al Santuario di Castellazzo Bormida.

La domenica è il cuore della manifestazione con il corteo da Alessandria al Santuario dove alcuni motociclisti entreranno in sella alla propria moto con motore acceso: evento esclusivo e suggestivo che lo rende unico.

Il ritorno in città offre una nuova sfilata di colori, di bandiere e di rombi di motore che riconducono i motociclisti in Piazza Garibaldi dove potranno esibirsi in simpatiche coreografie. Una festa per i patiti delle moto e per chi non lo è in una cornice particolare all’insegna della cordialità.

Daniela Balestrero
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina