Home | Novi Ligure e il Novese | Moser a Pozzolo Formigaro per far volare i portacolori della Siof di Biagio Cavanna

Francesco Moser ospite d'eccezione insieme a Antonella Bellutti questa sera al Castello di Pozzolo Formigaro. Street food, musica e tanti appuntamenti con la storia della bicicletta

Moser a Pozzolo Formigaro per far volare i portacolori della Siof di Biagio Cavanna

Venerdì 30 giugno 2017 dalle ore 19,30 a Pozzolo Formigaro una serata di stelle, di musica, di teatro, di ricordi e di campioni. Di UOMINI SQUADRA. Si intitola: Può una bicicletta volare? A POZZOLO FORMIGARO Può.

Moser Bellutti al Castello di Pozzolo per mostra Siof

Una serata di sogni di racconti di biciclette sotto le stelle con la due volte campionessa olimpica Antonella Bellutti e con il grande campione, uomo dei record, Francesco Moser, uno che ha sempre osato vincere e… volare!

Suggestiva la location: la Piazza del Castello Mediovale di Pozzolo Formigaro, con il suo cortile che ospita lo spettacolo teatrale “ Può una bicicletta volare? ” scritto da Allegra de Mandato. Interpretato da Emanuele Arrigazzi e Fabio Martinello. Musiche di Andrea Negruzzo.

Con la partecipazione di appassionati, di giornalisti, di ciclostorici e con le testimonianze dirette di quei potenti anni ’50, dei Veri Portacolori della SIOF: Elio Di Maria, detto Maia, Luigi Sergio Lugano, detto Luganen, Giovanni Meazzo, detto Meassen e Luciano Parodi, detto Paroden.

Fra passato e presente anche in passerella i giovani ciclisti campioni del futuro dell’ASD mtb ”I CINGHIALI” e una rappresentanza dei dilettanti del team di Massimo Subbrero – Overall Cycling Team – conTreColli di Tarcisio Persegona.

Acccenfiamo i riflettori su canzoni, fotografie, ricordi, incontri, letture e teatro. Parlando di ciclismo, delle imprese degli uomini squadra di Biagio Cavanna, degli angeli di Fausto Coppi, della musica degli anni ’50…

Ciclismo fra immagini, libri, storie, canzoni e teatro, conduce un talk il giornalista Luca Rolandi con la voce radiofonica di Palma Agati con la presentazione del libro di Antonella Belluttila vita è come andare in bicicletta” Sonda edizioni e “I portacolori della Siof” Museo del Ghisallo Edizioni di Luciana Rota.

Nelle cantine del Castello Medioevale di Pozzolo anche l’inaugurazione di una mostra fotografica “I portacolori della Siof” e monografica su Fausto Coppi di Vito Liverani con il contributo di Museo del Ciclismo Ghisallo, Camera di Commercio di Alessandria e LaMoserissima2017 La Leggendaria Charly Gaul – UCI Granfondo World Series

COLONNA SONORA DELLA SERATA a cura del Trio dell’Isola con Stefano Marelli – chitarre/voce Andrea Garavelli /basso el. – Gianninesto Nesto / batteria, Giancarlo Remotti, Marcello Montobbio, Col Duo di Pikke di Barbara Bonasera e Guido Rota.

Previsto un servizio di street food con La Casa Del Raviolo (Gavi), Farinata Di Antonio di Carbonara Scrivia, Bike Bar Alessandria.

L’evento gode del Patrocinio di: Comune di Pozzolo Formigaro, Comune di Novi Ligure, Comune di Castellania, Museo dei Campionissimi, Distretto del Novese, Dolci Terre, Provincia di Alessandria, Camera di Commercio di Alessandria, Alessandria Città della bicicletta, Regione Piemonte e del Museo del Ciclismo Ghisallo con la collaborazione della ASD Fornasari Auto.

Ingresso gratuito

La mostra fotografica su biagio cavanna e fausto coppi

#rassegne

Può una bicicletta volare? E’ un evento di cultura del ciclismo a Pozzolo Formigaro questa sera. Oltre alla mostra fotografica – curata da @MarioDidier e dedicata alla scuola di ciclismo di Cavanna – anche la mostra monografica su Fausto Coppi (di Vito Liverani del @museoghisallo) nelle Cantine del Castello Medievale di Pozzolo Formigaro – eccezionalmente stasera dalle 18 alle 23 – per un evento che lancia la Nuova collana “storie di ciclismo” di Museo del Ghisallo Edizioni! Stasera con Francesco Moser e Antonella Bellutti anche la presentazione del libro I portacolori della Siof Siofpedala

evento facebook: https://www.facebook.com/events/357621371321018/

 

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina