Home | Entroterra Genovese | Serra Riccò, scatti in Comune… fuori del comune!

Al via il concorso fotografico nel paese dell'Alta Val Polcevera

Serra Riccò, scatti in Comune… fuori del comune!

 Ha preso ufficialmente il via il concorso fotografico, indetto dal Comune di Serra Riccò, dal titolo “Scatti in Comune – Fuori dal Comune”. Si tratta di un concorso aperto a tutti, anche ai non residenti nel territorio del comune dell’Alta Val Polcevera, con iscrizione completamente gratuita.

I provetti fotografi potranno immortalare persone, cose, animali, situazioni, paesaggi, comportamenti, cartelli, ecc… che siano “fuori del comune” ovvero curiosi, insoliti, particolari, strani, ecc… unico requisito che siano “in Comune” ovvero rigorosamente limitati al territorio di Serra Riccò e delle sue frazioni.

Ogni concorrente potrà inviare fino ad un massimo di cinque opere. Le fotografie dovranno essere inviate in formato digitale e nella migliore risoluzione possibile, ovvero 300 dpi e con le misure standard: 20 centimetri di base e tredici di altezza. Le fotografie verranno poi stampate ad alta risoluzione.

Ogni fotografia dovrà avere un titolo ed essere corredata dai dati anagrafici dell’autore: cognome e nome, indirizzo mail, telefono. I dati saranno comunicati alla giuria solamente dopo la scelta delle opere vincitrici. La giuria sarà formata da fotografi professionisti e da personale del Comune di Serra Riccò.

Le fotografie potranno essere inviate, entro e non oltre il 15 ottobre all’indirizzo mail concorsofotografico@comune.serraricco.ge.it

La premiazione delle tre migliori fotografie avverrà nella serata di inaugurazione della mostra fotografica “Scatti in Comune” che si terrà sabato 25 novembre nei locali della biblioteca comunale “Edoardo Firpo” di Serra Riccò.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina