Home | Alessandrino | Alessandria piace ai cinesi

Recensioni e accordi industriali, lo sguardo della Cina sul nostro territorio

Alessandria piace ai cinesi

I cinesi amano i nostri prodotti e quelli dei vigneti dell’Alto Monferrato. Notevole lo sviluppo dell’economia cinese, molto attratta dal Made in Italy, della nostra cultura agricola ed enogastronomica.

Ne abbiamo conferma con la recensione, su quello che viene indicato dall’Ambasciata Italiana a Pechino, come il Top magazine cinese food&style, il “Global Gourmet Magazine” con un reportage a cura della giornalista cinese Serena Guo.

Le aziende associate Cia Alessandria, che risaltano nella recensione sono: Cà del Bric (Montaldo Bormida), Fratelli Facchino (Rocca Grimalda), e Tenuta San Pietro (Tassarolo).

L’articolo, scritto in cinese e in inglese, descrive le particolarità del territorio, la tipologia e il carattere delle produzioni, la storia aziendale. La giornalista cinese commenta le caratteristiche di alcuni vini con il tocco del “sommelier”: Cà del Bric, Blanco del Pilar Piemonte Chardonnay DOC 2016: annata dallo stile fresco, fruttato e vibrante. Si beve facilmente, le note deliziose e i malti lo rendono interessante e distinto.

L’azienda agricola Fratelli Facchino, Carasoi Dolcetto di Ovada superiore DOCG 2011: annata intensa e ricca, associa aromi, note di spezie e frutti maturi che si fondono con il profumo di liquirizia e il legno delle botti di rovere. Per finire, la Tenuta San Pietro, Mandorlo Gavi DOCG 2015: il colore dorato e il sapore di frutta, mandorla e fiori, ricorda la collina dove viene coltivato contraddistinta da un grande mandorlo secolare.

Non solo i vini, ma anche, le industrie del settore tecnologico sono punto di attrazione per l’economia e lo sviluppo imprenditoriale della Cina. Grande apprezzamento e soddisfazione della città per l’accordo di distribuzione, che la Panelli srl, produttrice di pompe e motori sommersi, ha siglato con la cinese Runmin Environmental Protection e Energy Saving Co.

La nomina prevede la Runmin come distributore, nel territorio della PRC di prodotti fabbricati da Panelli e Faggiolati, della gamma normale, correlati e futuri.

Panelli e Runmin insieme, intendono, non solo stabilire un legame a lungo termine sul territorio, ma creare una collaborazione che sbocchi in una evoluzione di mercato e in un accordo di distribuzione esclusiva.

Daniela Balestrero
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina