Home | Entroterra Genovese | Ha preso il via il XIX Festival Organistico Internazionale

Numerosi gli appuntamenti nell'entroterra genovese

Ha preso il via il XIX Festival Organistico Internazionale

 Ha preso il via mercoledì 12 luglio, nello splendido scenario di Cervo, sulle alture di Imperia, paese inserito all’interno del circuito dei “Borghi più belli d’Italia”, la diciannovesima edizione del Festival Organistico Internazionale “Armonie sacre percorrendo le terre di Liguria”. Il Festival è organizzato come ogni anno dall’Associazione culturale Rapallo Musica ed è stato insignito della Medaglia da parte del Presidente della Repubblica.

Anche quest’anno il Festival farà tappa nell’entroterra genovese, con una serie di concerti lungo le vallate.

Il primo appuntamento è per mercoledì 2 agosto, nella Chiesa parrocchiale di Sant’Onorato di Arles a Torriglia. A partire dalle ore 20:30 suonerà l’organo “Andrea Bruzzoni” risalente al 1830. Si inizierà con il concerto di campane seguito dall’organista Tommaso Marcato, che eseguirà musiche di Moretti, Valerj, Ghirardeschi, Padre Davide da Bergamo, Giuseppe Verdi, Fumagalli, Morandi e Gioacchino Rossini.

Giovedì 10 agosto il Festival farà tappa a Valbrevenna, nella Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta nella frazione di Senarega. L’organista Eugenio Maria Fagiani eseguirà, a partire dalle ore 21:15 all’organo “Giacono Locatelli” del 1898, musiche di Giuseppe Lorenzo Pagnucci, Johann Sebastian Bach, Christian Heinrich Rinck e Anonimo Toscano.

Domenica 13 agosto il Festival Organistico raggiungerà Sassello, dove nella Basilica dell’Immacolata Concezione suonerà l’organo Filippo Piccaluga (risalente al 1770). L’ensemble barocco “Rapallo Musica” e la soprano Patrizia Bozzo che eseguiranno musiche di Falconieri, Leonardo Leo, Gasparini, Morandi, Ferro e Traetta.

Mercoledì 23 agosto il Festival arriva in Valpolcevera, alla Chiesa parrocchiale di Sant’Ambrogio di Mignanego, dove suonerà l’organo Antonio Buzzoni del 1838. Dopo il concerto di campane si esibirà l’organista Daniela Scavio che eseguirà musiche di Froberger, Zipoli, Johann Sebastian Bach, Petrali, Calegari, Quirici, Provesi, Anonimo Veneziano e Tablatura di Lublino.

Domenica 27 agosto appuntamento a Campomorone, nella Chiesa parrocchiale dell’Ascensione nella frazione di Pietralavezzara. Dopo il concerto di campane si esibirà l’organista Paolo Bottini all’organo “Giacomo Locatelli” del 1895 che eseguirà musiche di Pescetti, Valerj, Busoni, Petrali, Matthey e Pozzoli.

Sabato 2 settembre la penultima tappa del Festival sarà a Serra Riccò, presso la Chiesa parrocchiale dei Santi Cornelio e Cipriano con l’organo “Gaetano Cavalli” del 1911. Dopo il concerto di campane ci sarà il concerto dell’organista francese Daniel Maurer che eseguirà musiche di Johann Sebastian Bach, Johann Ludwig Krebs, Gregor Friederich Handel, Widor e Gigout.

Il Festival Organistico Internazionale si concluderà martedì 5 settembre a Campomorone, nella Chiesa parrocchiale di San Bernardo dove risuonerà l’organo “Giacomo Locatelli” del 1894. Dopo il tradizionale concerto di campane, l’organista tedesca Susanne Roth eseguirà le musiche di Johann Sebastian Bach.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina