Home | Parchi | Parco del Beigua, lanciato il brand “Gustosi per Natura”

Identificherà e promuoverà i produttori locali e le loro eccellenze

Parco del Beigua, lanciato il brand “Gustosi per Natura”

Si è tenuta ieri mattina, presso la Sala della Trasparenza della Regione a Genova, la presentazione ufficiale del nuovo brand “Gustosi per Natura” ideato dal Parco del Beigua. Questo marchio raggruppa più di venti aziende ed oltre cento prodotti, tutti di assoluta eccellenza, prodotti da aziende situate nel territorio del Parco naturale del Beigua – Unesco Geopark. Un territorio molto vasto e variegato che comprende i comuni di: Varazze, Cogoleto, Arenzano, Masone, Campo Ligure, Rossiglione, Tiglieto, Urbe, Sassello e Stella. Un territorio che spazia dall’ambiente marittimo mediterraneo all’ambiente montano.

Presenti in sala alcuni rappresentanti dei comuni compresi all’interno del Parco, quali il Sindaco di Rossiglione, Katia Piccardo, il consigliere comunale di Campo Ligure, Cristina Pisano, il consigliere comunale di Masone, Giuliano Pastorino e l’assessore comunale di Arenzano, Daniela Tedeschi, che ricopre anche la carica di presidente della Comunità del Parco. Diversi anche i produttori presenti, grandi protagonisti della giornata, tra cui l’azienda agricola “Lavagè” di Rossiglione, “Cascina battura” di Rossiglione, “Pastificio Fiorini” di Varazze, “Pasticceria Sambuco” di Masone, “Il Mulino” di Sassello e molti altri.

L’incontro è stato aperto da Maurizio Burlando, direttore del Parco del Beigua «siamo qui a presentare il marchio “Gustosi per Natura” che rappresenta oltre venti produttori del nostro territorio, in rappresentanza della filiera agro-alimentare. Questo progetto – ha spiegato il direttore del Parco – è un esempio di come sia possibile fare rete, coinvolgendo le istituzioni ed i privati. I fondi PSR, che verranno utilizzati dai due GAL di riferimento del territorio del Parco, ovvero il GAL Valli Savonesi ed il GAL Appennino Genovese permetteranno di sviluppare e lanciare questo brand, che è un marchio di eccellenza. Il nostro obiettivo per l’immediato futuro è quello di distribuire i nostri prodotti del Parco al di fuori dei confini locali».

Stefano Mai, assessore regionale alle politiche agricole ha detto «i parchi purtroppo non sempre vengono percepiti come traino di sviluppo del territorio ma, a torto, come fonte di vincoli e restrizioni – ha fatto presente l’assessore – non si può che fare un plauso a questa iniziativa del Parco del Beigua, che ha ideato questo marchio per la tutela dei prodotti locali, in un momento dove la globalizzazione vede l’invasione di prodotti da ogni angolo del mondo, a volte anche di dubbia qualità, acquistare i prodotti locali vuol dire valorizzare il nostro territorio».

Daniele Buschiazzo, presidente del Parco del Beigua e Sindaco del Comune di Sassello, grande ideatore del marchio “Gustosi per Natura” ha illustrato l’iniziativa «devo ringraziare per primi ovviamente i produttori, che hanno creduto da subito a questo progetto. Non è stato semplice – ha fatto presente il presidente Buschiazzo – il lavoro va avanti ormai da quasi tre anni. Siamo riusciti a creare questo marchio che certifica i prodotti ed i produttori di un territorio protetto in un momento in cui i consumatori, proprio per l’arrivo di prodotti da tutto il mondo, sono disorientati. Con “Gustosi per Natura” – ha proseguito Buschiazzo – vogliamo rinsaldare il legame forte che esiste tra il Parco ed il suo territorio. I parchi devono fare il passo avanti, facendosi portatori di politiche di sviluppo, utilizzando al meglio tutti i progetti regionali e nazionali. “Gustosi per Natura” non è certamente un traguardo ma, anzi, una partenza per realizzare ulteriori cose».

Carlo Fidanza, commissario straordinario dell’Agenzia Turistica della Liguria ha detto «la collaborazione con il Parco del Beigua sta dando ottimi frutti, è il parco che più di tutti risponde positivamente a tutti i progetti e rappresenta una presenza importante sul territorio per tutti i comuni del Parco. La nuova idea – ha anticipato Fidanza – sarà la “Milano-Sanremo del gusto” un percorso che coinvolgerà ben quattro regioni: la Lombardia, l’Emilia Romagna, il Piemonte e la Liguria seguendo il tracciato della celeberrima gara ciclistica. Nelle varie tappe saranno proposte le eccellenze enogastronomiche che caratterizzano il territorio».

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina