Home | Alessandrino | Alessandria, “Aperto per cultura” 100 punti d’incontro per non perdere le buone abitudini

La nuova edizione del format di enogastronomia e musica

Alessandria, “Aperto per cultura” 100 punti d’incontro per non perdere le buone abitudini

 Venerdì 8 settembre 2017, una nuova data per un nuovo evento. Ritorna “Aperto per cultura” che quest’anno nella seconda edizione, vuole replicare, o meglio superare il già grande successo dell’anno scorso, a partire dalla grande affluenza delle lunghe ed allegre tavolate di Corso Roma.

Fa 100”, questi infatti, i punti d’incontro che si raggiungono sommando i vari eventi: 52 i punti culturali ed artistici tra cui 23 spettacoli teatrali, 22 musicali e 3 momenti per i più piccoli. 48 i professionisti della ristorazione con una novantina di aziende tra ristoranti,bar, gelaterie, negozi di alimentari e produttori artigiani.

Non solo un evento, non solo un progetto, ma una “grande emozione collettiva”. Questa la gioiosa sintesi che illustra la seconda edizione, pronta per rendere la città piacevole da vedere e da gustare e divenire polo attrattivo per i tanti turisti che giungeranno per l’occasione in Alessandria.

Confermando la solida formula della rigenerazione urbana e dell’animazione cittadina, utilizzando negozi sfitti e angoli nascosti per farli rivivere come palcoscenici artistici, musicali, teatrali.La seconda edizione di “Aperto per Cultura”si arricchisce dell’apertura dei principali musei cittadini o la visita guidata alla Chiesa Santa Maria di Castello o alla Sinagoga di Via Milano.Suggestiva la proposta di spettacoli teatrali all’interno di automobili, “manichini danzanti” tra le vetrine dei negozi del centro storico, creazioni artistiche dipinte sul momento da pittori che utilizzano anche il vino in sostituzione dei tradizionali colori.

Ascom-Confcommercio coinvolge nel progetto il Presidente Vittorio Ferrari e il Direttore Alice Petrazzi, al Coordinatore Davide Valsecchi va riconosciuta l’originale ideazione e la straordinaria capacità nell’organizzare in modo infaticabile questa seconda edizione.

Di supporto anche l’Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco, dell’Assessorato al Commercio eMarketing e dall’Assessorato Manifestazioni ed Eventi, uniti per un progetto di rilancio e valorizzazione della Città che non può essere disgiunta dalla Cultura e da un’apertura di valori e possibilità verso l’esterno. Tutto questo per “non perdere le buone abitudini” delle cose buone, consolidate, create come fondamentali.

La mappa della Città e degli eventi vengono suddivisi in 5 colori e un numero per facilitarne la scelta:

  • Viola (cultura, musei)

  • Blu (musicisti, gruppi)

  • Verde (attori, artisti)

  • Arancione (eventi per bimbi)

  • Rosso (enogastronomia).

Numerosi i patner, dall’Università al Concorso di Chitarra Classica, dal Conservatorio alla Fondazione I.N.D.A. (Istituto Nazionale Dramma Antico). Sponsor: Gruppo Resicar, Guala Dispensing, Hotel Al Mulino, Studio Dentistico Canestri e altri. Media-patner: la Stampa, Il Piccolo, Radio Alex, Radio Gold, Radio Vertigo One.

Daniela Balestrero
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina