Home | Alessandrino | Vendemmia Jazz 2017 – INPIANO (DECIMA EDIZIONE)

Giunge alla decima edizione Vendemmia Jazz nata con l’intento di portare la musica, e il suo pubblico, in alcuni incantevoli siti dell’alto Monferrato.

Vendemmia Jazz 2017 – INPIANO (DECIMA EDIZIONE)

Il Gruppo “Due sotto l’Ombrello” organizza
Vendemmia Jazz 2017 – INPIANO (DECIMA EDIZIONE)

Cartellone di Vendemmia Jazz 2017

Venerdì 8 e domenica 10 settembre, grazie all’impegno del Gruppo Due Sotto l’Ombrello e al prezioso contributo finanziario della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, torna Vendemmia Jazz-INPIANO; quest’anno, per l’edizione del decennale, la rassegna presenta un programma originale, interamente basato su formazioni riunite appositamente per l’occasione.

Seguendo l’idea originaria, abbandonati i luoghi istituzionali (festival, jazz club e sale da concerto), l’intento è quello di portare la musica, e il suo pubblico, in alcuni incantevoli siti dell’alto Monferrato.

Quest’anno i concerti si terranno all’interno di due tra i più bei castelli dell’Alto Monferrato ovadese, entrambi siti di eccezionale valore storico-artistico: il castello di Tagliolo Monferrato (venerdì 8) e quello di Rocca Grimalda (domenica 10).

Conoscendo i musicisti coinvolti, la loro musicalità, esperienza e inventiva, siamo certi che le due serate sapranno offrire emozioni e sorprese forse inattese, ma con le radici saldamente radicate nella storia della musica afroamericana.

E’ proprio la storia a ricordarci come questo 2017 sia un anno particolarmente ricco di ricorrenze preziose: nel 1917 nascevano Ella Fitzgerald, Thelonious Monk e Dizzy Gillespie, nel 1967 John Coltrane ci salutava lasciandoci un’eredità musicale ed umana grandissima. Queste eredità musicali vivono nei musicisti che ascolteremo i quali, secondo il loro sentire, saranno ben lieti di omaggiare alcuni dei loro maestri.

Ad aprire la due giorni, venerdì 8 settembre, il pianoforte di Andrea Pozza e il sassofono tenore di Piero Odorici. Due specialisti del loro strumento, maestri di tecnica e musicalità, con la mente, il cuore e le dita, nella tradizione del jazz postbellico tra il be-bop e il modale. Entrambi ragazzi prodigio hanno in curriculum carriere pluridecennali, internazionali e prestigiose. Stimati in Italia e oltreoceano come le loro numerose collaborazioni, concertistiche e su disco, con tantissimi musicisti americani confermano. Chi sarà presente scoprirà cosa può nascere da un incontro così prezioso.

Domenica 10 settembre per la serata conclusiva, il trio “guidato” da Antonio Marangolo, direttore artistico della rassegna, e tassello importante della storia della canzone d’autore italiana, con lui il veterano Riccardo Zegna pianista dalla amplissima cultura musicale e dalla grande originalità. Due musicisti di eccezionale esperienza e valore, di musicalità fragrante e giovanile a cui si unisce un altro ragazzo prodigio: il bravissimo Luca Begonia.

Ingresso euro 10,00, abbonamento ai due concerti euro 15; l’inizio è previsto per le 21.15. Al termine di ogni concerto il produttore ospitante offrirà una degustazione gratuita dei vini accompagnati da gastronomia locale

PROGRAMMA

  • Venerdi 8 settembre Castello di Tagliolo Monferrato – Tagliolo Monferrato (AL) Piero ODORICI (sassofono tenore), Andrea POZZA (pianoforte) duo
  • Domenica 10 settembre – Castello di Roccagrimalda – Piazza Borgatta 2 Rocccarimalda (AL) Antonio MARANGOLO (sax soprano), Riccardo ZEGNA (pianoforte), Luca BEGONIA (trombone)
Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina