Home | Entroterra Genovese | Sant’Olcese, la festa patronale del SS. Nome di Maria

Presso la parrocchia di San Martino di Manesseno

Sant’Olcese, la festa patronale del SS. Nome di Maria

 A Manesseno (Sant’Olcese) prende il via, da domani sera, la Festa patronale del SS. Nome di Maria presso la chiesa parrocchiale di San Martino.

Domani sera, alle ore 20:30 si terrà la processione dalla Parrocchia alla Chiesa SS. Nome di Maria,al termine di essa la Sacra Immagine visiterà le frazioni di Isola e Pratoquartino.

Venerdì 8 alle ore 20:45 appuntamento con la musica classica presso la chiesa del SS. Nome di Maria, con “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi eseguite dal quartetto composto da Elena Aiello al violino solita, Roberto Mazzola al violino, Roberta Tumminello alla viola e Giulio Glavina al violoncello. Sempre venerdì, alle ore 20:30 la processione solenne dalla Cappelletta di Arvigo alla Chiesa del SS. Nome di Maria, con con la statua della Madonna che verrà portata a spalla dai giovani della Parrocchia, gli Artistici Cristi delle Confraternite e la Banda Musicale Giovanni XXIII di Ceranesi. Le vie principali del paese ed i dintorni della Chiesa SS. Nome di Maria saranno illuminati a festa, il Comune di Sant’Olcese invita ogni famiglia ad addobbare con luminarie la propria abitazione. Nel corso della serata sarà in funzione il servizio bar e saranno aperti gli stand di piante, lotteria, fritelle, focaccette e crepes.

Domenica 10 ci sarà “Manesseno in Festa” che inizierà alle ore 8:30 con la Santa Messa presso la Chiesa del SS. Nome di Maria e alle ore 11:00 la Messa solenne presso la Chiesa del SS. Nome di Maria. Alle ore 12:30 si pranzerà nei locali del Circolo ricreativo “ANSPI” di Manesseno (su prenotazione entro e non oltre venerdì 8 rivolgendosi agli organizzatori). Nel pomeriggio alle ore 17:00 i Vespri Solenni e la benedizione nella chiesa del SS. Nome di Maria. La sera, alle ore 19:00 una serata musicale revival con Laura & Rossana e, alle ore 19:30 conclusione della festa con paella e sangria.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina