Home | Sport | Novi Pallavolo, si alza l’asticella

I biancocelesti vogliono stupire anche nella prossima stagione

Novi Pallavolo, si alza l’asticella

 Il quinto posto della passata stagione è già un libro chiuso, come di quelli che vengono letti ogni due mesi per scorgere nuove sfumature; la Novi Pallavolo 2017/18 è pronta a rituffarsi nel nuovo campionato di serie “B” e, se possibile, di migliorarsi:”Noi non ci accontentiamo mai, commenta Angelo Prato, palleggiatore, vogliamo migliorarci, sempre; nella scorsa stagione abbiamo fatto molto bene in casa ma troppi pochi punti in trasferta; ecco, dobbiamo migliorarci proprio fuori casa”.

Umberto Quaglieri, libero senza peli sulla lingua, è sulla stessa lunghezza d’onda:”Abbiamo perso uno schiacciatore importante ma ne è arrivato un altro, poi è arrivato un centrale; che stagione prevedo?; sarà un campionato equilibrato ma ai tifosi dico una cosa, ce la giocheremo con tutti e vogliamo migliorare i numeri in trasferta”.

In estate, sponda Albisola, è arrivato Enrico Zappavigna, classe 1988; sguardo alla Bruce Willis e idee già chiare:” Questo è un ambiente stimolante e sono contento di indossare una maglia così gloriosa; siamo un bel gruppo e vogliamo fare un campionato da protagonisti; io sono ambizioso e miro sempre in alto, per questo sono qui, per vincere”.

Sul girone Zappavigna la pensa così:”E’ di livello, sono però convinto che ci faremo rispettare con chiunque”.

Sempre dall’Albisola è arrivato Andrea Bettuchi ma, in questo caso, si tratta di un ritorno in quanto il giocatore aveva già militato nelle file biancocelesti nella stagione 2013/14:”Qui a Novi mi sono trovato bene, per questo ci sono tornato volentieri; il campionato?; equilibrato ma noi possiamo benissimo dire la nostra, sarà stimolante il confronto con le tre formazioni varesine”.

I biancocelesti, una settimana prima dell’inizio del campionato (sabato 14 ottobre a Malnate) hanno organizzato un torneo pre-campionato dove si misureranno con le formazioni pari categoria dell’Acqui, Garlasco e Cerealterra; in semifinale ci sarà il derby con i termali (gara in tre set), nell’altra semifinale lombardi e i piemontesi dell’ex Scarrone

Mario Bertuccio
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina