Home | Parchi | Parco del Beigua, tra luna piena e sapori autunnali

Sono tante le iniziative anche per la prima parte di novembre

Parco del Beigua, tra luna piena e sapori autunnali

 All’interno del Beigua Geopark sono tantissime anche in autunno le attività per trascorrere il tempo libero all’aria aperta, godendo della bellezza che il nostro territorio ci regala in questa stagione.

Sabato 4 si potrà seguire la Guida del Parco nell’escursione che andrà da Stella Corona fino all’Alta Via dei Monti liguri, attraverso una passeggiata panoramica illuminata dal bagliore lunare, fino a raggiungere la località di Ne Fosse, da cui potrà ammirare il nostro satellite con l’ausilio del telescopio. L’escursione è piuttosto impegnativa ed è rivolta ai camminatori abituali. La cena è al sacco con prenotazione obbligatoria entro domani sera alle ore 18:00 telefonando alle guide della Coop.Dafne al numero 393-98.96.251, il costo è di 10 Euro a persona.

Domenica invece la giornata profumerà di castagne e luppolo, in un percorso tra natura e gusto che andrà dalla Foresta della Deiva fino all’essicatorio della Giumenta, una tradizionale costruzione rurale per la conservazione delle castagne arrivando a scoprire l’esistenza di un birrificio agricolo, dove si potrà assaggiare una birra che unisce insieme il profumo del miele, il gusto della castagna e una lieve nota di affumicato, prodotta dall’Agribirrificio Alta Via di Sassello, prodotto certificato con il marchio “Gustosi per Natura” del Parco del Beigua. Anche questa iniziativa, che durerà l’intera giornata prevede il pranzo al sacco ed è adatta per tutti. La prenotazione è obbligatoria entro sabato alle ore 12:00 allo stesso numero di sopra. Il costo è di 10 Euro a persona e gratuito per bambini e ragazzi fino a 12 anni di età-

 Nel mese di novembre, inoltre, i prodotti del marchio “Gustosi per Natura” del Parco del Beigua ritornano nella prestigiosa vetrina di Eataly. Al Porto Antico di Genova, nell’angolo dei produttori si potranno scoprire tanti nuovi sapri. Da venerdì 3 a domenica 5 novembre sarà possibile assaggiare le specialità della Pasticceria di Sambuco (alture di Voltri) che proporrà i suoi gustosi canestrelli, baci di dama e fragranti crostate. Da venerdì 10 a domenica 12 invece sarà la volta del Pastificio Artigianale Fiorini di Varazze con il suo profumatissimo pesto e le tante varietà di pasta, quali le troffiette di castagne, le fettuccine al basilico e soprattutto i celebri “Mandilli di Vãze” (di cui abbiamo parlato sul numero di settembre de L’Inchiostro Fresco, ndr), pasta che ha ottenuto il marchio De.Co (Denominazione Comunale).

F.M.
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina