Home | Entroterra Genovese | Ceranesi, il “mercatino dell’Avvento” al Santuario della Guardia

Si avvicina il periodo delle festività natalizie

Ceranesi, il “mercatino dell’Avvento” al Santuario della Guardia

 Al Santuario di Nostra Signora della Guardia a Ceranesi prenderà il via, a partire dall’8 dicembre, giorno dell’Immacolata, il Mercatino dell’Avvento che sarà aperto fino al 6 gennaio.

In occasione dell’inaugurazione, dalle ore 10:00 alle ore 18:00 ci sarà il servizio di carico trainato dai buoi. Sabato 9 dicembre, invece inizieranno le votazioni del concorso dal titolo “Il mio presepe” con l’esposizione dei presepi presso Il Cammino dell’Essenziale.

Domenica 10 per tutto il giorno grande divertimento per i più piccoli con laboratori, spettacoli e truccabimbi e, a partire dalle ore 15:00 spettacolo di clown a cura dell’Associazione Pagiassi Vip Genova Onlus.

Sabato 16 dicembre caldarroste per tutti e servizio di carro trainato dai buoi. Domenica 17 ritornerà il divertimento per i bambini e lo spettacolo di clown.

Sabato 23 dicembre caldarroste e visita alla mostra dei presepi allestita presso Il Cammino dell’Essenziale. Il 24 e 25 la cena ed il pranzo di Natale presso i ristoranti “Da O Strixeü” e “San Giorgio” (gradita prenotazione telefonando rispettivamente ai numeri 010-718027 e 010-7655605).

Laboratori, spettacoli, truccambimbi e spettacolo di clown ritorneranno infine sabato 30 dicembre.

Con l’anno nuovo il 6 gennaio, giorno dell’Epifania, si terrà il presepe vivente presentato dalla “Compagnia del Sale” a partire dalle ore 14:30. Infine domenica 7 ci sarà la premiazione del concorso “Il mio presepe” alle ore 14:00 e chiusura con la Messa alle ore 16:00.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina