Home | Territorio | Un giro tra le attività dell’Oltregiogo

Artigianato e piccoli negozi sono il cuore dei paesi

Un giro tra le attività dell’Oltregiogo

 Cari amici de L’Inchiostro Fresco ecco un viaggio alla (ri)scoperta delle numerose attività commerciali ed artigianali dell’Oltregiogo genovese e alessandrino che resistono all’avanzare dei grandi supermercati, dei centri commerciali e degli outlet e che rappresentano quello che, per davvero, fa vivere i piccoli paesi.

Il giro parte da Busalla con il fruttivendolo Roberto di Piazza Macciò, un’attività che nel centro della Valle Scrivia va avanti, di generazione in generazione, da inizio Novecento

https://www.facebook.com/linchiostrofresco/videos/1970606016511080/

ecco poi, sempre in Valle Scrivia, il negozio “Zig Zag” un vero e proprio laboratorio artigianale dove, oltre a vendere stoffe e lane è possibile osservare il “cuore” del negozio, seguire dei corsi di maglia e macramè e ordinare oggetti personalizzati

https://www.facebook.com/linchiostrofresco/videos/1970582686513413/

passiamo poi in Valle Stura, a Campo Ligure, con il maglificio artigianale “Arianna” un laboratorio vecchia maniera dove la titolare Rosanna ci mostra come nascono i prodotti in cachemire dai telai

https://www.facebook.com/linchiostrofresco/videos/1971095703128778/

e il giro si conclude in Val d’Orba, a Molare, con “Il Materassaio” una fabbrica che esiste in paese sin dal 1920 dove Giuseppe, il titolare ci mostra i segreti della sua attività

https://www.facebook.com/linchiostrofresco/videos/1973612269543788/

Gianni Cassulo
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina