Home | Sport | Calcio: Audax Orione prima gioia, Sardigliano polveriera

Una tripletta di Davide Grillo lancia i tortonesi

Calcio: Audax Orione prima gioia, Sardigliano polveriera

 La prima vittoria stagionale dell’Audax Orione del presidente-allenatore Davide Grillo coincide con l’ottava sconfitta del Sardigliano, arrivato a Tortona per raccogliere tre punti.

Nel primo tempo le due squadre, tutto sommato, si sono equilibrate, il Sardigliano è andato in vantaggio con Castellazzi su punizione di Bettonte, per l’attaccante ospite quarta rete sulle sette dell’intera squadra; l’occasione del raddoppio capita a Diakhite’ ma la palla termina sul fondo, poi ecco il gol dell’1-1 di Imbre di testa su corner.

Il Sardigliano accusa il colpo e per alcuni minuti non riesce a creare occasioni, le uniche due volte che tira in porta sono su punizione ma sia Bettonte che Castellazzi spediscono la sfera alta.

Nella ripresa il Sardigliano sembra tenere il campo ma quando Grillo segna il 2-1 per l’Audax si spegne l’interruttore; Ursida si oppone a Shahini su punizione, poi Boboc manda alto da buona posizione, Grillo segna doppietta (gran tiro da fuori) e tripletta e si porta a casa il pallone del match, per il Sardigliano un passo indietro rispetto alla gara con la Boschese; altri quattro gol subito dopo la trasferta di Castelletto, quattordici reti subite nella ripresa.

Domenica l’Audax giocherà a Sale, per il Sardigliano incontro casalingo contro la Pizzeria Muchacha.

Audax Orione: Ghisolfi, Viraszto, Gabatelli(Raminelli), Pelizzari, Imbre, Boboc, Semino, Bersini, Barabino(Garzone), Shahini, Grillo( D’ Amato)

Sardigliano: Ursida, Viotti, Longobardi, Margutti(Scianca), Repetti, Cabella, Bariani, Poggio(Tagliafico), Diakhitè (Ricci), Bettonte, Castellazzi

Arbitro: Parodi di Novi ligure

Reti: 13 Castellazzi, 27 Imbre, 59, 78, 83 Grillo

Grazie amico:

Castellazzi (Sardigliano): segna il gol del vantaggio anche se poi viene risucchiato nel grigiore del match ma almeno ci prova

Imbre (Audax Orione): il suo colpo di testa è una sferzata per l’Audax, sempre attento in difesa, un giocatore da tenere d’occhio in vista del mercato invernale

 L’EUFORIA E LA DELUSIONE – Il dopogara di Audax Orione vs Sardigliano

di Mario Bertuccio

Per entrambe doveva essere la gara chiave, la gara della riscossa per muovere un campionato finora deludente; alla fine l’ha spuntata l’Audax per 4-1 ma vediamo i commenti dei tortonesi e dei “galletti”.

QUI AUDAX: Davide Grillo, presidente che in settimana ha preso anche la carica di tecnico, è raggiante e si avvicina ai tifosi che lo incitano per abbracciarlo; è stata una giornata perfetta perché suo figlio, Leonardo ha siglato la tripletta che permette ai tortonesi di cancellare lo zero dalla casella delle vittorie e di agganciare proprio il Sardigliano oltre al Piemonte:” Oggi hanno vinto voglia e motivazioni, ho visto personalità, grinta e cuore, la vittoria è esclusivamente merito dei ragazzi”.

Se la merita questa vittoria Davide Grillo, presidente di una squadra che ha da sempre lavorato sui giovani:” L’Audax è una società seria e non è mai fallita, siamo noi il simbolo di Tortona, quella vera”.

Davide Grillo e la trasferta di Sale:” Sai cosa ti dico?; nessuno è imbattibile, certamente sarà una gara difficile ma se giochiamo col cuore e intensità sono sicuro che riusciremo a combinare qualcosa di importante”.

Ecco poi il protagonista del match, Leonardo Grillo:” La mia prima tripletta, non ci posso credere, mi toccherà pagare l’aperitivo a tutti ma ne vale la pena; siamo tutti felici, a Sale si va per vincere e se siamo aggressivi…”

Capitan Alex Bersini analizza questa partita:” Se dovessi utilizzare un aggettivo direi che oggi si è visto un Audax entusiasta; in tutte le altre sconfitte ci girava anche male, con il cambio tecnico c’è stata una inversione di tendenza positiva”

QUI SARDIGLIANO: la sconfitta per 4-1 non puo’ passare inosservata; il Sardigliano era arrivato a Tortona per vincere e invece deve di nuovo ricompattarsi; Luca Castellazzi, per lui quarto centro stagionale, commenta così la sconfitta:” Il fatto è che quando andiamo sotto nel punteggio non restiamo uniti e non ci comportiamo da squadra; sia mentalmente che fisicamente dobbiamo ancora lavorare parecchio, per me ci vuole un giocatore in ogni reparto”.

Matteo Bettonte qui ci ha giocato per quattro anni:”Ho ritrovato tanti amici con cui ho condiviso vittorie e sconfitte, sulla gara c’è poco da dire, se giochiamo così anche domenica…”

Stefano Gazza, direttore generale:” Non si riesce a capire come siamo potuti passare dal primo tempo di domenica contro la Boschese alla gara di oggi; c’è un progetto in corso ma se giochiamo così i tempi per attuarlo saranno piu’ lunghi del previsto”.

Il presidente Marco Fossati è molto amareggiato:” Oggi di positivo c’è veramente poco, l’Audax aveva voglia di combattere, di vincere, aveva piu’ fame di noi, la loro ripresa è stata super ma noi non abbiamo dimostrato di essere un gruppo, l’unico a combattere è stato Talla (Diakhitè) , se avessimo giocato anche la metà di quanto fatto nel primo tempo di domenica probabilmente avremmo fatto punti, da ora in poi ognuno si prende la sue responsabilità”

All’orizzonte c’è la Pizzeria Muchacha ma anche un alleato, il mercato invernale: Speriamo di avere già per domenica dei rinforzi, gli avversari di domenica sono forti, basta però con queste brutte figure”.

Mario Bertuccio
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina