Home | Entroterra Genovese | Serra Riccò, il Mercatino di Natale ed il Presepe delle Favole

A partire dall'8 dicembre al via il ricco programma natalizio

Serra Riccò, il Mercatino di Natale ed il Presepe delle Favole

 A partire dall’8 dicembre, giorno dell’Immacolata, prende il via il ricco programma natalizio del Comune di Serra Riccò.

Venerdì 8 nelle frazioni di Castagna e Pedemonte (sede del Comune) ci sarà, a partire dalla mattina, il tradizionale Mercatino di Natale con oltre cento espositori di oggetti regalo, gadget natalizi, artigianato, specialità enogastronomiche, prodotti tipici e tanto altro ancora.

Sempre il giorno dell’Immacolata si inaugurerà nel pomeriggio alle ore 15:00 il famoso Presepe delle Favole nella frazione di Orero. Nato da un’intuizione di Marco Torre (attuale assessore del Comune di Serra Riccò) dell’Associazione Sacrabandu che da tempo sta valorizzando questa pittoresca frazione.

Nei cortili, nei giardini e nelle cantine delle case del borgo antico di Orero si potranno ammirare le ricostruzioni scenografiche dei personaggi più amati delle fiabe, dei fumetti, del cinema d’animazione e d’avventura. In occasione dell’edizione di quest’anno del Presepe delle Favole di Orero ci saranno diverse novità, tra cui la riproduzione di un confessionale all’interno della Natività, «abbiamo voluto omaggiare la lunga tradizione di vocazioni che la frazione di Orero ha avuto nel corso della storia» ci spiega Marco Torre, e la “Fattoria di Babbo Natale” che sarà presente nei giorni di venerdì 8, martedì 26 dicembre ed il 6 gennaio. In occasione dell’epifania, inoltre, ritornerà il tradizionale “Raduno delle befane”.

Sempre a Serra Riccò domenica 17 una nuova sorpresa: per la prima volta arriva nel paese della Val Polcevera il celebre “Mercatino di Forte dei Marmi” con tantissime proposte di abbigliamento e oggetti per la casa di qualità nella frazione di Pedemonte.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina