Home | Sport | Novi Pallavolo, vittoria di classe

Cerealterra mai presente, novesi perfetti

Novi Pallavolo, vittoria di classe

 Il suo regalo di natale, la Novi Pallavolo, se lo è già fatto; i tifosi che hanno occupato gli spalti del “Palabarbagelata” hanno assistito ad una partita pressochè perfetta di Moro e compagni, un netto 3-0 (25-21,25-20,25-13) che non ammette repliche; tutti hanno giocato ad alti livelli di concentrazione, Corrozzatto ha distribuito palloni al bacio, Moro ha schiacciato come solo lui sa fare, i centrali Zappavigna-Capettini hanno murato e fatto legna in mezzo, Bettucchi ha visto risalire alla grande le sue quotazioni tecnicvhe mentre Romagnano ha difeso volando dietro (grande un punto giunto dopo il suo volo d’angelo nel primo set); non dimentichiamoci poi di Umberto Quaglieri, ottimo in ricezione e sempre attento in ogni fase.

E il Cerealterra, direte voi?; beh, quando vieni aggredito in battuta come è successo sabato scorso c’è poco da fare; i torinesi rimangono in scia per i play-off ma dietro Moro e compagni sono lì, pronti a mettere la freccia e a braccare Cuneo, vincente per 3-0 nel derby contro il Fossano.

Nei commenti del dopogara c’è la giusta gioia dei novesi e il riconoscimento degli avversari ma partiamo dalle dichiarazioni di mister Salvatore Quagliozzi, bravo in settimana a leggere il match e a trovare le giuste contromisure:” Davvero una bella gara, tutti hanno giocato sopra le righe, bene anche tutti i fondamentali; dopo la sconfitta interna contro Alba dovevamo trovare la continuità”.

Il campionato ora si ferma, si ritorna in campo sabato 6 gennaio a Garlasco.” Non dobbiamo commettere l’errore dello scorso anno dove perdemmo contro il Trading La Spezia, poi Garlasco è una gara particolare, a marzo perdemmo dopo essere stati avanti per 2-0”.

Umberto Quaglieri, libero:” Stasera siamo stati tutti concentrati, soprattutto a livello mentale; c’era il timore di non vincere in casa e invece ci siamo guadagnati il quarto posto e delle festività natalizie serene; auguro a tutti buone feste e poi subito pronti per un gennaio duro; un particolare ringraziamento a Gianluca, un giocatore calabrese che si è trovato in vacanza a Novi e che si è allenato con noi per due settimane”.

Luca Corrozzatto, palleggio.” Sapevamo di dover spingere dai nove metri perché loro sono veloci, in questo modo li abbiamo resi poco pericolosi; adesso c’è la pausa natalizia ma dobbiamo essere bravi a farci trovare pronti perché abbiamo due trasferte consecutive che potrebbero dirci molto sul nostro futuro”.

Ponassi Grazia, presidente.” Ottima distribuzione del gioco, li abbiamo messi in difficoltà con la battuta, praticamente non li abbiamo fatti ragionare; la ripresa del campionato sarà dura per tutti, Garlasco trasferta importante”.

Enrico Zappavigna, centrale:” Qui a Novi mi diverto alla grande, commenta “the wall”, ad Albissola era piu’ difficile perché non arrivavano i risultati; se a Garlasco giochiamo come stasera i tre punti non ce li leva nessuno”.

Andrea Bettucchi, banda in grande ripresa:” Noi siamo così, attenti, brillanti e irresistibili quando vogliamo; con il Cerealterra abbiamo giocato con intelligenza e siamo stati sempre concentrati; la trasferta di Garlasco? ; la definirei una sfida affascinante”.

Per il Cerealterra parla il presidente Davide Casu.” La gara l’abbiamo vista tutti, Novi è stata perfetta e noi non siamo mai entrati in partita, pur cambiando giocatori le difficoltà erano le stesse, ci hanno aggredito in battuta; per i play-off entrambe le squadre possono dire la loro fino alla fine”.

Dopo la pausa l’avversario del Cerealterra sarà il Cuneo, avanti di tre lunghezze in classifica:” Quella con il Cuneo la ritengo una gara fondamentale per restare in scia al secondo posto”.

Mister Vittorio Bertini commenta così la sconfitta:” Novi grande in tattica e tecnica di battuta , la sconfitta è meritata; la gara contro Cuneo?; da affrontare a viso aperto e a cuor leggero”.

Così in campo: Corrozzatto, Moro, Zappavigna, Capettini, Bettucchi, Romagnano, libero Umberto Quaglieri

Classifica: Pallavolo Saronno 30, Cuneo 23, Cerealterra 20, Novi Pallavolo, S. Anna Torino 19, Volley Parella Torino 17, Savigliano 16, Garlasco, Malnate Va 15, Acqui 11, Alba 9, Caronno Pertusella Va 8, Fossano 6, Albissola Volley 2

 L’EDITORIALE: ESAME DI LOMBARDO

di Mario Bertuccio

Ponassi Grazia e Strigazzi Silvia hanno una cosa in comune, sono presidentesse rispettivamente del Novi Pallavolo e Garlasco; proprio dalla cittadina lombarda ripartirà il campionato dei biancocelesti, e sarà una sfida con mille trappole; Moro e compagni hanno ancora in mente cosa accadde il 4 marzo di quest’anno, da una vittoria per 3-0 si passò a racimolare un punto in una partita persa in rimonta; e le chance di speranza nei play-off svanirono.

La ripresa del campionato regala sempre sorprese, mister Quagliozzi dovrà lavorare molto sulla concentrazione e sul piano fisico; contro il Cerealterra il tecnico novese ha lasciato in panchina giocatori come Guido e Semino (quest’ultimo non è titolare dal 18 novembre nel derby contro l’Acqui); dopo Garlasco ci sarà ancora una trasferta lombarda, questa volta contro lacapolista Saronno che sembra fare campionato a sé; il doppio esame lombardo deve portare punti perché il girone d’andata si chiuderà al “Palabarbagelata” contro Cuneo, attualmente seconda.

L’inverno ci consegna tre sfide bollenti e affascinanti, il segreto sarà la continuità di risultati e se si dovesse chiudere il giro di boa in seconda posizione nessun sogno sarà proibito.

Mario Bertuccio
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina