Home | Entroterra Genovese | Area interna Antola-Tigullio, stipulato l’Accordo di Programma Quadro

La grande soddisfazione della referente Margherita Asquasciati

Area interna Antola-Tigullio, stipulato l’Accordo di Programma Quadro

 Ieri, 18 dicembre, è tato stipulato l’Accordo di Programma Quadro per l’area interna Antola-Tigullio. L’accordo è stato portato avanti da Margherita Asquasciati, Sindaco di Fontanigorda e referente istituzionale per l’area interna.

«Grazie alla stipula dell’APQ si potrà finalmente trovare attuazione la strategia, che prevede interventi per il miglioramento dei servizi ai cittadini – spiega Margherita Asquasciati – come la sanità, i trasporti e l’istruzione che verranno finanziati con fondi statali nonché interventi per incentivare lo sviluppo dell’area, finanziati con fondi europei, per una dotazione complessiva di circa sette milioni di Euro».

L’accordo è diviso in quattro punti:

Sviluppo – che riguarderà il potenziamento della rete sentieristica e la creazione di un grande comprensorio per l’outdoor ((MTB, pesca sportiva, trekking, turismo equestre, orienteering…) nonché la promozione turistica unitaria, il sostegno alle strutture ricettive per l’accoglienza del turista sportivo.

Istruzione – con il miglioramento delle competenze degli studenti, in particolare per quello che riguarda l’informatica (facendo anche utilizzo della robotica), la lingua inglese attraverso l’utilizzo di insegnanti madrelingua e la conoscenza del proprio territorio, utile anche per il turismo

Trasporti – miglioramento dei trasporti interni all’area e delle linee di collegamento con Genova, anche attraverso la realizzazione di punti di interscambio e acquisto di nuovi mezzi

Sanità – potenziando i servizi infermieristici domiciliari e ambulatoriali, anche con utilizzo della telemedicina

 «Ringrazio i miei colleghi Sindaci per la fiducia accordatami – ha detto Margherita Asquasciati – l’ANCI per la sua attività preziosa di coordinamento, in particolare durante le fasi iniziali della costruzione della strategia, la Regione per l’apporto fondamentale nella fase di stesura della strategia stessa, i GAL per aver inserito nelle loro strategie i contenuti e le azioni di sviluppo, gli Enti Parco, la Città Metropolitana e tutti i soggetti pubblici e privati che hanno, a vario titolo, fornito fondamentali contributi».

Margherita Asquasciati, in qualità di referente istituzionale del’area, esprime grande soddisfazione per l’approvazione della strategia e la stipula dell’Accordo di Programma Quadro. Entrambi sono il frutto di un lavoro complesso e faticoso, sia per la pluralità dei soggetti che per l’approccio innovativo che la Strategia Aree Interne richiede.

«Auspico di vedere nel 2018 l’attuazione degli interventi previsti dalla strategia d’area ed il conseguente beneficio per i nostri territori» ha concluso Margherita Asquasciati.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

1 commento

  1. Complimenti al sindaco Margherita Asquasciati di Fontanigorda piccolo paesino della val trebbia che ha creduto nel progetto e ha portato avanti l’iter con dedizione e ottimi risultati rinunciando forse a volte a spazi privati e quindi anche per questo un grazie di cuore

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina