Home | Entroterra Genovese | Genova, arriva VinNatur, la vetrina d’eccellenza dei vini naturali

Enogastronomia in mostra il 21 e 22 gennaio al Palazzo della Borsa

Genova, arriva VinNatur, la vetrina d’eccellenza dei vini naturali

 Settanta produttori di vini, aderenti all’associazione VinNatur, che raggruppa i viticoltori naturali, saranno protagonisti della tappa di Genova, che si terrà domenica 21 e lunedì 22 gennaio presso il Palazzo della Borsa (Piazza De Ferrari).

A partire dalle ore 11:00 fino alle ore 19:00 si potranno scoprire i vini, prodotti con metodi di lavoro che escludono l’utilizzo di additivi chimici e manipolazioni, provenienti non solo dall’Italia ma anche da Austria, Francia e Slovenia.

Si tratta di un’occasione unica per interagire con gli stessi viticoltori, parlare con essi e, soprattutto, assaggiare i loro vini. La tappa genovese di VinNatur sarà anche il momento giusto per scoprire come i vini naturali si sposino con le cucine tipiche dei territori.

Nelle due serate, infatti, all’interno dei locali del centro storico di Genova si terranno cene in cui i piatti della ricca tradizione gastronomica genovese abbinati ai vini naturali.

Angiolino Maule, presidente dell’associazione VinNatur spiega «siamo molto affezionati alla città di Genova, dove, negli anni scorsi abbiamo organizzato due banchi d’assaggio che hanno ottenuto grande successo. Qui – prosegue Maulè – i consumatori sono molto attenti ai prodotti naturali e la ristorazione cittadina ha compreso che l’abbinamento dei vini naturali con i piatti tipici valorizza la propria offerta gastronomica. Possiamo affermare che Genova è la capitale italiana dei vini naturali».

All’interno del Palazzo della Borsa, insieme ai produttori vitivinicoli, troveranno posto alcuni artigiani che proporranno le loro specialità gastronomiche. Si potranno gustare i piatti tradizionali della cucina genovese preparati secondo le antiche ricette popolari.

La manifestazione del 21 e 212gennaio ha il patrocinio uffiale della Camera di Commercio di Genova.

I locali aderenti ed i produttori presenti nella degustazione sono:

DOMENICA SERA

  • Pizzeria Piuma: Cinque Campi

  • Forchetta Curiosa: Etnella – Dos Terrias – Marina Palusci

  • Ai Troeggi: Cantina Collecapretta

  • Kowalsky: Meggiolaro vini – Cà Lustra

  • Les Rouges: Tenuta Belvedere – Cascina Roera – Corte Solidale – Rocco di Carpeneto – Rocca Rondinaria

  • Barbarossa cafè: Natalino del prete – Sauro Maule

  • Bellabu: La Biancara -Podere Santa Maria – Weingut Heinrich – Piccinin Daniele

  • Maninvino: Santa 10 – Podere della Bruciata

  • Tiflis: Carussin – Valli Unite

  • Il Canneto: Ravarini

  • Cantine Matteotti: Del Rebene – Santa colomba

  • Enoclub: Sieman – Elvira

  • Antica osteria di Ravecca: Fiore podere San Biagio

  • Locanda Tortuga: Riccardi Reale – Pian del Pino

  • Teatro di Campo Pisano: Lusenti – Storchi

  • Officina 34: Terpin

  • Zupp: Carlo Tanganelli – Filippi, Vini di Luce

  • E prie rosse: F.lli Barale

  • Rosso carne: Corte Sant’Alda

  • Bruxaboschi/braxe: La Renardiere

LUNEDÌ SERA

  • Maninvino: Masiero vini

  • Enoteca Sola: Casa Belfi

  • La Meridiana: La Biancara

G.P.M.
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina