Home | Sport | Novi si beve un amaretto (di Saronno)

Super colpaccio nella tana della capolista

Novi si beve un amaretto (di Saronno)

 Mettendola sul filosofico si potrebbe anche dire che a Saronno il Novi Pallavolo ha recuperato i tre punti persi a Garlasco complice le assenze, mettendola invece sul pratico diciamo che Novi ha strapazzato la capolista Saronno nel suo tempio, il PalaDozio.

Mister Quagliozzi si conferma gran comunicatore a livello psicologico, in settimana ha fatto leva sull’orgoglio e ha motivato una squadra indebolita nell’anima dopo l’1-3 dell’epifania, il risultato è stato quello di chiudere in quattro set (25-19,21-25,28-26, 25-23) la sfida di Saronno e di ricandidarsi prepotentemente per i play-off, ringraziando anche Alba che ha sbancato il parquet di Cuneo, prossimo avversario dei novesi.

Al PalaDozio Moro e compagni giocano una gara sempre attenti e sbagliando proprio il minimo, con Corrozzatto che distribuisce palloni al bacio per Moro, con Bettucchi e Guido che sfondano da ogni parte, con Zappavigna e Capettini che murano e propongono, con Quaglieri che ritrova l’intensità dello scorso anno.

Il pubblico lombardo, si sa, capisce il valore dell’avversario e alla fine applaude i biancocelesti, capaci di vincere gare come quella di S. Mauro o quella in casa contro il Cerealterra, capaci però di perdere gare contro squadre che in classifica le sono inferiori (Volley Parella, Alba, Garlasco, Malnate).

Nel dopogara ecco i commenti a cominciare da mister Salvatore Quagliozzi: ”Stasera tatticamente ordinati, tecnicamente potevamo fare di piu’, per quanto riguarda i fondamentali bene attacco e difesa, nella norma gli altri; quando ho capito che potevamo vincere a Saronno?; dalle prime battute, qualcuno prima o poi li doveva fermare e l’onore è toccato a noi”.

Mister Quagliozzi e il discorso play-off: ”Novi stasera ha dimostrato di potersela giocare fino alla fine, rimaniamo attaccati alle zone alte, sabato abbiamo un altro ostacolo da superare chiamato Cuneo, una gara simile a questa dove tutto passerà dalla battuta e dalla ricezione”.

Andrea Bettucchi, banda: ”Andare a vincere a Saronno non era per niente facile, ci siamo riusciti con la battuta e la difesa, in piu’ abbiamo fatto meno errori, siamo stati cattivi fin da subito; sabato contro Cuneo vogliamo chiudere il girone d’andata a quota 25 punti, noi crediamo nei play-off, la società anche, e poi c’è tutto un girone di ritorno da vivere”.

Enrico Zappavigna, centrale: “Bella partita, siamo stati concentrati nelle fasi cruciali dei set, è una soddisfazione vincere nella tana della capolista; ricezione molto buona, attacco sempre efficace, specialmente con le bande; la gara di sabato con Cuneo?; la definirei affascinante”.

Davide Guido, banda:” Abbiamo tenuto bene in ricezione e gli abbiamo tolto loro delle sicurezze, questo il segreto della vittoria; adesso prepariamoci per la gara interna contro Cuneo, per i play-off ce la giochiamo in quattro-cinque”.

Umberto Quaglieri, libero ritrovato:” Siamo andati a Saronno senza paura e abbiamo dimostrato di stare nei quartieri che contano, ora però subito concentrati contro Cuneo, il nostro problema è la continuità di risultati, dobbiamo vincere anche sabato e poi ci godremo la sosta”.

Per la Pallavolo Saronno, capolista indiscussa anche con questa sconfitta, parla il diesse Roberto Munk, parole di avvertimento alla squadra:” Abbiamo interpretato male la sfida e Novi ha pienamente meritato i tre punti, posso però dire che in ricezione abbiamo fatto cagare??; se non giochiamo al meglio delle nostre forze tutto fatto finora è vano”.

Lo stesso Munk poi teme dei contraccolpi morali:” Alcuni giocatori non sono al meglio e le prossime sfide sono toste, prima andremo ad Alba che è in crescita, poi avremo la doppia sfida di coppa Italia contro Ongina, nelle prime due gare di ritorno andremo a Ciriè e poi ospiteremo Cuneo, quindi capisci perché sono leggermente preoccupato?”.

Così in campo a Saronno: Corrozzatto, Moro, Zappavigna, Capettini, Guido, Bettucchi, libero U. Quaglieri: utilizzati Semino, Romagnano

 Classifica: Pallavolo Saronno 33, Cerealterra, Cuneo 25, S. Anna To 24, Savigliano, Novi Pallavolo 22, Garlasco, Volley Parella To, Malnate Va 18, Acqui, Alba 14, Fossano 9, Caronno Pertusella Va 8, Albisola Volley 2

QUI CUNEO: dopo la sconfitta interna contro Alba mister Gigi Pezzoli è stato categorico: “Se giochiamo come stasera, cioè male in battuta ed in ricezione, sabato non facciamo neanche un punto; contro Alba siamo stati superficiali, non abbiamo avuto la volontà di vincere, Novi ha giocatori, uno su tutti Moro, che possono decidere da soli una gara; quella di sabato sarà comunque una sfida emozionante; i play-off?; non guardo la classifica per ora, mi aspetto invece la prima vittoria del 2018”.

Mario Bertuccio
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina