Home | Sport | Sardigliano, sconfitta onorevole

Bettonte e compagni tengono in scacco la Novese per un tempo

Sardigliano, sconfitta onorevole

 Sulla carta era una partita scontata, in realtà è stata una partita indecisa fino al raddoppio di Giordano; quella andata in scena a Paderna tra Sardigliano e Novese, cari lettori, è il classico testa-coda ma nel primo tempo il Sardigliano ha giocato un buon calcio anche se il suo limite è stato quello di non aver mai tirato nello specchio della porta.

Mister Ziliani mette subito in campo Marco Ricci (ultima sua presenza da titolare dall’inizio il 5 novembre 2017), Mattiello è il regista a centrocampo, rientrano dalla squalifica Repetti e Bettonte, la Novese confida nei gol di Manfrinati; esteticamente non è una gara con emozioni ma il merito è del Sardigliano che riesce sempre a chiudere gli spazi, e infatti il gol ospite nasce da una punizione di Corsaletti con deviazione di testa di Debenedetti, una capocciata dove Fodde puo’ solo toccare la sfera ma non impedirne che entri in rete.

Lo stesso Fodde poi, da campione, devia in corner un tiro di Manfrinati da distanza ravvicinata, una vera prodezza del numero uno biancoverde; verso la fine del primo tempo la Novese rimane in dieci, Pasquali infatti commette due falli in un minuto e finisce anzitempo negli spogliatoi.

Nella ripresa, con l’uomo in piu’ il Sardigliano potrebbe approfittarne ma il problema è sempre quello, niente tiri in porta e allora Giordano (minuto 56) chiude i conti con un doppio dribbling e depositando comodamente in rete.

La partita, di fatto, finisce qui ed il tris di Matteo Caruso (bel tiro dal limite dell’area) serve solo per le statistiche; la Novese, complice la sconfitta della Boschese a Castelletto contro il Lerma, ritorna in vetta, per il Sardigliano è il quarto 0-3 stagionale (dopo Valmadonna, Stazzano e Boschese) ma quel che preoccupa maggiormente è l’anemia dei gol fatti, solo dieci reti in quattordici incontri; l’ultima volta che il Sardigliano non ha segnato risale alla sfida con la Boschese del 19 novembre 2017 e all’orizzonte ora ci sono due trasferte importanti, quella di Valmadonna e quella di Bassignana contro il Piemonte, avanti di una lunghezza in classifica.

Sardigliano: Fodde, Viotti, Mainardi, Mattiello, Repetti(Gazzaniga), C. Ricci, Diakhatè(Rossi), Margutti(Bianco), M. Ricci(Pronesti’), Bettonte, Bariani(Zunino)

Novese: Canegallo, Contiero, Corsaletti, Andrea Scantamburlo(Marco Caruso), Ravera, Alberto Scanatamburlo, Bertuca(Olivieri), Debenedetti, Manfrinati(Matteo Caruso), Giordano(Milanese), Pasquali

Arbitro: Arfini di Alessandria

Reti: 31 Debenedetti, 56 Giordano, 85 Matteo Caruso

GRAZIE AMICO: Marco Repetti (Sardigliano): ha retto bene nella diga difensiva, ha margini di miglioramento ma oggi ha dato prova delle sue doti di centrale.

QUI Sardigliano:” Occasione sprecata”

Il sole sta per calare sul comunale di Paderna, i giocatori escono alla spicciolata; il primo ad arrivare è Marco Repetti, difensore:” Se non tiriamo in porta non possiamo vincere, al massimo avremmo raccolto uno 0-0, la Novese è una squadra costruita per vincer il campionato e, una volta in vantaggio, ha saputo chiudere l’incontro”.

Passa poi Roberto Bariani, centrocampista:” Abbiamo perso un occasione, loro erano in dieci per tutta la ripresa ma noi non ne abbiamo approfittato; nel primo tempo siamo stati attenti, l’atteggiamento era quello giusto”.

Antonio Mattiello ci confida:”Dopo il primo tempo pensavamo di riuscire a pareggiare ma non ci siamo riusciti, peccato perché loro hanno trovato difficoltà a passare”.

Mattiello e la doppia trasferta, quella contro il Valmadonna e quella contro la sua ex squadra, il Piemonte:” Al Piemonte ci torno sempre con piacere, ho lasciato tanti amici e li rivedrò volentieri, con il Valmadonna per me è come se fosse un derby visto i miei trascorsi proprio al Piemonte; sono due partite per me particolari ma ora sono nel Sardigliano e dobbiamo fare punti”.

QUI Novese: “ Mi sembrava 12 contro 11”

Per la Novese, fresca capolista, parla mister Lele Balsamo:” Una vittoria importante, tre punti meritati, mi sembrava però che fin dall’inizio fossimo stati 12 contro 11 e poi 12 contro 10; onore comunque al Sardigliano perché nel primo tempo ha tenuto bene il campo e ci ha fatti soffrire”.

Sabato la Novese giocherà contro il Sale, una gara che per Balsamo nasconde insidie:” Conosco il loro tecnico e so che studierà qualche trappola in settimana, io però credo che questa gara troverà la giusta chiave di lettura nella mentalità difensiva; nel calcio primo è non prendere reti, se partiamo da questo punto allora potremo anche vincere una partita che sembra scontata ma non lo sarà”

 L’EDITORIALE: IL CORAGGIO DI TIRARE

di Mario Bertuccio

Per la prima volta il Sardigliano non ha tirato in porta; o meglio, ha tirato non centrando lo specchio della porta; è difficile, cari lettori, ottenere punti se non si tira in porta, al massimo si porta a casa lo 0-0 ma non è il massimo; le statistiche sono impietose ma al tempo stesso reali, dieci gol fatti, persino il Piemonte ha fatto meglio(12) e per tre gare di fila (Stazzano,Lerma, Boschese) la truppa biancoverde non ha esultato; si interrompe così la striscia di quattro gare consecutive (Audax Orione, Pizzeria Muchacha, Aurora Pontecurone, Marengo) dove il Sardigliano aveva gonfiato la rete; contro Valmadonna e Piemonte si deve tornare al gol e a fare punti, bisogna solo avere piu’ coraggio nel tirare da fuori area (ormai lo fanno in pochi) e cercare di bloccare gli avversari nella loro metacampo; questo Sardigliano puo’ e deve far meglio, i 5 punti in classifica sono troppo pochi per una squadra che nei primi tempi ha tenuto in scacco formazioni come Novese, Boschese, Pizzeria Muchacha e Valmadonna; e proprio da quest’ultima si riparte domenica, con piu’ convinzione e con la consapevolezza di chi sa che puo’ risalire la classifica, in posizioni piu’ nobili.

Mario Bertuccio
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

1 commento

  1. Solito mister balsamo come tutta la novese piangono….spero che salgano in fretta….loro sono professionisti

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina