Home | Magazine | William Shakespeare al Castello della Pietra

Lo scrittore Pier Luigi Coda presenterà il suo libro a Genova

William Shakespeare al Castello della Pietra

Giovedì 15 marzo a Genova, lo scrittore Pier Luigi Coda, originario della Val Borbera, presenterà il suo libro “William Shakespeare al Castello della Pietra edito da Effatà – Torino/Cantalupa.

L’incontro con lo scrittore alessandrino si terrà presso la Biblioteca internazionale per ragazzi “E. De Amicis” sita nella zona del Porto Antico – Magazzini del Cotone, secondo piano, Sala Emanuele Luzzati, nota per essere una delle biblioteche più attente e coinvolte nei progetti di educazione/crescita formativa e culturale dei giovani.

La presentazione, introdotta ed organizzata da Marino Muratore, anch’egli scrittore e bibliotecario della De Amicis, verrà organizzata in due sessioni: una alla mattina con la partecipazione di due classi di scuole di Genova che hanno letto e fatto laboratorio sul testo, individuate dalla stessa biblioteca, ed una sessione al pomeriggio aperta al pubblico per adulti e ragazzi.

Secondo quanto espresso dallo stesso Pier Luigi Coda, il racconto “William Shakespeare al Castello della Pietra” si presta non solo per accostarsi in modo agevole e divertente al grande scrittore inglese, ma anche per lo sviluppo di programmi didattici in coordinazione bilingue.

Il testo, inoltre, si presterebbe anche per adattamenti teatrali molto interessanti per diffondere l’amore e la conoscenza di Shakespeare.

Appuntamento dunque sabato 15 marzo presso la Biblioteca “E. De Amicis” di Genova, con ingresso libero il pomeriggio dalle 17 alle 18,30, per ascoltare lo scrittore che, seppur allontanatosi dalla provincia alessandrina per ragioni di carattere lavorativo, porta sempre dentro di sé l’amore per la sua terra d’origine: la Val Borbera.

Samantha Brussolo
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina