Home | Alessandrino | Un treno di vantaggi tra Alessandria e Milano

Si chiama #inunorasolativorrei la raccolta firme ideata dal Comune

Un treno di vantaggi tra Alessandria e Milano

 É iniziata giovedì 15 marzo alla Sala Ferrero del Teatro Comunale di Alessandria, con un incontro pubblico, dell’”Edicola Signorelli” una consultazione popolare, e la presentazione di una raccolta firme per una linea ferroviaria diretta tra le stazioni di Alessandria e Milano.

Un viaggio immaginario con un treno virtuale, un’ora tra pendolari, imprenditori ed Enti.

Il progetto, ideato e promosso dal Comune, dalla Provincia e da tutte le amministrazioni del territorio mira a risollevare una questione di difficoltà e di carenza di corse ferroviarie tra Alessandria e il capoluogo lombardo, sia a livello quantitativo di corse giornaliere, della durata media del viaggio compresa dei vari cambi, la copertura di più fasce orarie del giorno e della sera.

Si sottolinea, infatti, che la distanza chilometrica territoriale è molto simile a quella delle altre destinazioni più frequentate, come Torino e Genova.

Tutto ciò rende sempre più problematico, sia per gli alessandrini che per studio o lavoro devono raggiungere Milano, sia per coloro che preferiscano raggiungere il modo semplice e celere al nostro territorio, “porta d’accesso” per il Monferrato e le sue eccellenze.

I pendolari che viaggiano tra le due città sono, al momento, quasi 3 mila, si raggiungono i 6 mila se si comprende tutta la Provincia, mentre 350 persone fanno il percorso all’inverso.

«Numeri importanti che diventano una necessità impellente, che contribuirebbe anche a favorire non solo il turismo ma anche il settore economico – sottolinea il Sindaco di Alessandria – agevolando i milanesi nel risiedere in un territorio dal costo di vita inferiore a quello lombardo».

Un primo momento di confronto, era già avvenuto nel novembre scorso, quando, insieme al Sindaco e al Presidente della Provincia si sono riuniti autorevoli personalità pubbliche e private, tra le quali, la Camera di Commercio, la Confartigianato, le Segreterie Provinciali dei Sindacati CGL, CISL,UIL, la Fondazione Alexsala.

Da venerdì 16 marzo, sarà possibile aderire a questa raccolta firme, la petizione durerà 30 giorni, fino al 14 aprile, dal sito del Comune si potrà scaricare il modulo da consegnare all’Ufficio Relazioni con il Pubblico, alla Biblioteca Civica o in altri punti di raccolta.

L’obiettivo finale è di raggiungere le 100 mila firme, con la partecipazione dei paesi della provincia che hanno condiviso con soddisfazione all’idea, così da avere la possibilità, nel più breve tempo possibile di promuovere un dialogo utile con Regione Piemonte, Regione Lombardia e Rete Ferroviaria per il potenziamento dei collegamenti tra Alessandria e Milano.

Daniela Balestrero
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina