Home | Sport | Stazzano vs Sardigliano, un derby emozionante

Domenica draghetti e galletti si ritrovano

Stazzano vs Sardigliano, un derby emozionante

Il derby della valle Scrivia si ripropone con tutta la sua irruenza nella settima giornata di ritorno; Stazzano e Sardigliano, i primi reduci da quattro sconfitte consecutive tamponate dalla vittoria di Valamadonna, i secondi sconfitti dal Villaromagnano dopo aver fatto nove punti in tre gare, cercano di rinforzare i propri obiettivi.

Lo Stazzano naviga al quinto posto in coabitazione con il Lerma ma attualmente è fuori dai play-off, il Sardigliano ha come obiettivo il sorpasso all’Audax Orione che ospiterà il 29 aprile a Paderna; il derby, cari lettori, è una partita differente dalle altre, proviamo allora a capire che aria tira tra le due squadre (e buona lettura)

QUI STAZZANO: “ IL FATTORE-CAMPO E’ DALLA NOSTRA”

 Roberto Pestarino aspetta il Sardigliano senza paura; il presidente dei draghetti è convinto di una cosa:” Avremo il pubblico delle grandi occasioni e so che i nostri tifosi, in queste gare, si faranno sentire; il Sardigliano non verrà certo a Stazzano per fare shopping, cercheranno di portar via almeno un punto ma noi dovremo essere bravi a riprendere la corsa ai play-off”.

Già, proprio quei play-off che dopo il girone d’andata sembravano certi:” Noi non siamo partiti con questo obiettivo, continua Pestarino, attualmente non ci saremmo ma per non avere rimpianti cerchiamo di vincere piu’ gare possibili poi vedremo”.

Mister Flavio Crovetto vede il derby così:” Per me è una gara come tutte le altre, per il Sardigliano è una gara sentita ma per me no; loro sono carichi?; bene perché noi lo siamo già”.

Crovetto e le quattro sconfitte consecutive:” Non ci volevano, se raccoglievamo dei punti potevamo essere in piena corsa play-off; solo con la Novese la sconfitta è meritata, nelle altre gare siamo stati noi a regalare la vittoria agli avversari”.

Crovetto ed il fattore ambientale:” Sfido a trovare in terza categoria una tifoseria come questa, ci stanno sempre vicini e sono sicuro che saranno il dodicesimo uomo in piu’ domenica”.

Francesco Raineri, una doppietta per lui nella gara d’andata a Paderna:” Quella gara me la ricordo, abbiamo vinto con merito e spero che anche domenica possa segnare; il Sardigliano viene da un momento positivo ma noi non possiamo piu’ permetterci passi falsi in campionato”

QUI SARDIGLIANO: “ E’ LA GARA CHE VALE UNA STAGIONE”

 Marco Fossati, presidente del Sardigliano, ostenta umiltà e sicurezza:” Rispetto alla gara d’andata noi siamo migliorati, e di parecchio; siamo una squadra che si aiuta, siamo un gruppo che ha trovato un gioco e soprattutto l’affiatamento, non è un caso aver battuto il Sale qualche settimana fa, come non è un caso aver raccolto nove punti in tre gare”.

Marco Fossati e il derby di domenica:” Se dovessi scommettere su un mio giocatore punterei su Margutti e Mainardi, sono due ex e non vorranno perdere, anzi, vorranno dimostrare ai loro ex tifosi di essere due giocatori veri”.

Marco Ricci si presenta tutto felice:” Stanotte ho sognato un mio gol a Stazzano, sarebbe bello se diventasse realtà”.

L’attaccante biancoverde poi ci crede:” Vogliamo proseguire il nostro momento positivo, anche col Villaromagnano, pur uscendo sconfitti, abbiamo dimostrato di essere una squadra vera, per questo io sono ottimista per il derby di domenica”

Marco Repetti torna dalla squalifica insieme a Viotti e Margutti:” Questa è la gara che aspetti e che puo’ determinare una stagione, io all’andata non c’ero e voglio vendicare lo 0-3, la voglia di rivalsa in me è doppia”.

Marco Repetti non teme neanche il fattore ambientale:” Stazzano è un campo caldo, il tifo è spettacolare ma questo non mi demoralizza, anzi mi carica ancora di piu’, è uno stimolo a fare meglio; chi sarà determinante?; io dico Ursida, un portiere che in questa categoria è un lusso”

PILLOLE DI DERBY

  • Nello Stazzano out Realdini, squalificato Gruppuso, nel Sardigliano rientrano dalla squalifica Viotti, Repetti e Margutti, in forte dubbio Mattiello

  • – Bettonte e Raineri, i due play, sono arrivati a questo appuntamento con sei reti ciascuno; chi dei due si sbloccherà?

  • Stazzano sold-out; si prevede gran tifo per i draghetti ma sono in arrivo anche tifosi da Sardigliano

  • Stazzano favorito ma di poco; la vittoria è quotata 2.20, il pareggio a 3 mentre il colpaccio dei biancoverdi è dato a 3.50

L’EDITORIALE: NELL’ARENA DEI GLADIATORI

di Mario Bertuccio

Il Sardigliano ha un compito difficile, bloccare lo Stazzano verso la corsa play-off ma un altro dettaglio saprà sancire il salto di maturità che Bettonte e compagni hanno fatto negli ultimi due mesi, ovvero saper gestire la tensione.

Finora l’unico “scalpo” di un certo pregio è stato il Sale, battuto con il gioco e con il cuore, ma si giocava a Paderna e il tifo era, per la maggior parte, per i biancoverdi; a Stazzano lo scenario sarà ben diverso, i tifosi arancio-verdi sono unici nella categoria e sanno incitare i propri giocatori come pochi sanno fare, per questo servirà la forza dei nervi.

Il Sardigliano dovrà dimostrare di saper gestire i vari momenti all’interno della partita, dovrà alzare i ritmi così come dovrà abbassarli se necessario, non dovrà però alzare una diga difensiva perché verrebbe spazzato via dopo il primo gol; mister Ziliani dovrà mettere in campo una formazione coriacea, consapevole della propria forza e rispettosa della forza altrui ma non certo arrendevole alle prime difficoltà; nella gara d’andata bastarono venti minuti per capire come finisse, la doppietta di Raineri spezzò le ali dell’entusiasmo al Sardigliano, ma parliamo di una squadra diversa da quella attuale.

Il derby della valle Scrivia, cari lettori, non verrà letto sui giornali sportivi nazionali (che dedicano pagine su pagine a squadre blasonate ma non vere nell’animo), il derby ve lo racconterà il sottoscritto su queste pagine, sarà un derby da gustare fino alla fine e, speriamo, con emozioni da champions

Mario Bertuccio
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina