Home | Entroterra Genovese | Campomorone, cittadinanza onoraria a Salvatore Borsellino

La cerimonia ufficiale avverrà questo sabato

Campomorone, cittadinanza onoraria a Salvatore Borsellino

Questo sabato il Comune di Campomorone, in seduta straordinaria del Consiglio Comunale, conferirà la cittadinanza onoraria a Salvatore Borsellino. La cerimonia si svolgerà presso la sala consiliare di Palazzo Balbi a partire dalle ore 16:00.

Dopo il conferimento della cittadinanza onoraria si terrà un incontro pubblico, durante il quale Salvatore Borsellino incontrerà la cittadinanza. Contemporaneamente si terrà la premiazione dei vincitori del concorso “Nel nome di Paolo e Giovanni” a cui hanno partecipato gli studenti delle scuole di Campomorone e Ceranesi. L’intermezzo musicale sarà a cura del gruppo Nowhere Band.

Prima del confermento della cittadinanza onoraria a Salvatore Borsellino, alle ore 15:00 verrà inaugurata la sede locale del Movimento delle Agende Rosse in Via Martiri della Libertà 8.

Salvatore Borselino è il fratello del magistrato Paolo Borsellino, ucciso nel 1992 durante la strage di Via D’Amelio a Palermo. Da sempre attivo nel contrasto alla criminalità organizzata, nel 2009 è stato il promotore del Movimento delle Agende Rosse che da Palermo si è diffuso in tutta Italia.

Prima di Campomorone la cittadinanza onoraria a Borsellino è stata conferita dal Comune di Napoli nel luglio 2012.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina