Home | Territorio | ViviMed, il progetto transfrontaliero per lo sviluppo turistico delle aree interne

Verrà presentato domani a Genova e Sassello

ViviMed, il progetto transfrontaliero per lo sviluppo turistico delle aree interne

 Domani doppio appuntamento con il progetto di cooperazione europea ViviMed, questo progetto coinvolge dieci territori pilota in cinque regioni “transfrontaliere” ovvero Sardegna, Toscana, Liguria, Corsica e Provenza-Costa Azzurra.

Lo scopo è quello di rafforzare l’offerta turistica delle aree interne del Mediterraneo grazie ai servizi turistici innovativi, competitivi ed eco-compatibili.

ViviMed è finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito del programma Interreg Italia-Francia Marittimo con un budget complessivo di 1.380.932 Euro che saranno investiti nelle azioni di supporto alle imprese e alle analisi territoriali per sviluppare il mercato del turismo, favorendo la destagionalizzazione.

Domani mattina alle ore 10:30, presso la Sala Trasparenza di Piazza De Ferrari a Genova il progetto verrà presentato alla stampa, alla presenza dell’assessore regionale ai parchi e all’ambiente, Stefano Mai, il presidente del Parco del Beigua, Daniele Buschiazzo e il segretario nazionale di Legambiente, Angelo Gentili.

Alle ore 14:00 poi, presso la Casa del Parco del Beigua a Sassello si terà il primo di una serie di incontri rivolti alle imperse. Il progetto pilota ViviMed nel Parco del Beigua, dedicati agli operatori turistici della filiera complementare (produzioni tipiche agricole e artigianali, sport, cultura, ecc…). I laboratori gratutiti di co-progettazione turistica Living Lab saranno coordinati da mediatori professionisti con la partecipazione di esperti del turismo, del marketing, della promozione e della gestione dei servizi eco-compatibili.

Obiettivo di Living Lab è quello di stimolare i contatti e le collaborazioni tra enti pubblici ed aziende private, arrivando alla creazione di prodotti innovatvi da inserire nei pacchetti turistici competitivi e sostenibili, che valorizzino l’autenticità delle esperienze uniche per il visitatore.

I laboratori Living Lab ViviMed hanno già avuto grande successo in Toscana e nella provincia francese del Verdon, portando alla strutturazione di nuovi prodotti eco-turistici. Tutti i nuovi servizi e pacchetti turistici delle dieci aree pilota confluiranno in un catologo transfrontaliero dell’ecoturismo delle aree interne del Mediterraneo.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina