Home | Oltregiogo | Demografia, l’Oltregiogo si sta spopolando

Dai dati ISTAT sempre meno nascite e invecchiamento della popolazione

Demografia, l’Oltregiogo si sta spopolando

 Un calo continuo, iniziato negli anni Ottanta e che, anno dopo anno, sembra peggiorare. I dati demografici nell’Oltregiogo non lasciano spazio a dubbi, nella nostra zona siamo sempre meno. Le morti superano di gran lunga le nascite e la popolazione presente invecchia.

I dati ISTAT relativi al 2017, pubblicati il 13 giugno, fotografano questa situazione. Una situazione che, chi più e chi meno, si sta verificando in tutta Italia.

Dall’immediato entroterra di Genova fino ai confini con la città di Alessandria è un costante segno meno per quanto riguarda la popolazione residente.

L’alta Val Polcevera è passata da 28,169 residenti alla fine del 2016 agli attuali 27,990 con un calo annuo dello 0.6%. Un dato particolarmente significativo se consideriamo che si tratta di un’area limitrofa alla città e fino a non troppi anni addietro in netto incremento.

La Valle Scrivia genovese nello stesso periodo da 21,520 residenti a 21,366, con un calo dello 0.7%.

Rimanendo nella Provincia di Genova la Valle Stura registra la performance peggiore passando da 12,637 residenti a 12,518 con un calo dello 0.9%

Nella Provincia di Alessandria l’Ovadese passa da 28,314 residenti a 28,126, calando dello 0.7%

Un calo già in atto da qualche tempo ma che in questi ultimi 4-5 anni si è particolarmente accentuato, che potrebbe portare in futuro a progressivi tagli ai servizi.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina