Home | Entroterra Genovese | Voltaggio, in mostra le opere di Anna Maria Paveto

Dal 15 luglio al 2 settembre presso la Pinacoteca dei Frati Cappuccini

Voltaggio, in mostra le opere di Anna Maria Paveto

 Domenica 15 luglio alle ore 17:00 presso la Pinacoteca di Voltaggio (ex Convento dei Frati Cappuccini) si inaugurerà la mostra pittorica dell’artista Anna Maria Paveto dal titolo “Paesaggi ritrovati”.

L’evento è organizzato dall’Associazione L’Arcangelo Onlus con il sostegno del Comune di Voltaggio, della Fondazione C.R.A. e di Viscol S.p.a. con la collaborazione dei Beni Culturali Cappuccini di Genova e il patrocinio della Provincia.

In occasione dell’inaugurazione della mostra ci sarà un aperitivo in musica leggera con la cantante Serafina Carpari. La mostra rimarrà vistabile fino al 2 settembre, ogni domenica e festivi, dalle ore 15:30 fino alle ore 18:30.

L’ingresso è libero ad offerta, che sarà devoluta per i lavori di manutenzione del Convento.

La pittura di Anna Maria Paveto traduce in forma il colore e la luce, catturando lo sguardo del visitatore. Le immagini non hanno intento descrittivo ma esprimono un procedimento di ricerca, in cui emerge il fascino delle cose osservate e la ricerca del significato. La luce rappresenta il fil rouge di questa ricerca ed è visibile in ogni soggetto, sia esso una marina, un bosco o un paesaggio innevato.

Anna Maria Paveto ha sempre avuto una predisposzione per il disegno e si è appassionata alla storia dell’arte e della pittura. Le sue grandi passioni sono le opere dei Macchiaioli, degli Impressionisti, dei pittori della Scapigliatura e della pittura Ligure a cavallo tra Ottocento e Novecento. Si dedica da una decina d’anni alla pittura sperimentando tecniche come carboncino, tempera, china, acquerello e soprattutto pittura ad olio.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina