Home | Entroterra Genovese | La Val Trebbia “incontra” la Val d’Orcia

Sapori e tradizioni della Liguria e della Toscana

La Val Trebbia “incontra” la Val d’Orcia

 L’estate nell’entroterra si arricchisce di una nuova interessante rassegna il 21 Luglio in Loc. Beinaschi: “Incontro tra sapori al km 44,300”
La Val Trebbia non è nuova a degustazioni, sperimentazioni e incontri con la cucina di altre regioni, sarà forse per le origini della propria gastronomia che risente dell’influsso ligure e di quello emiliano, di fatto questa è sempre più una vocazione della “valle più bella del mondo”.
Infatti dopo i due eventi “Val Trebbia meets Val d’ Aosta”, tenutisi a Rovegno e a Morgex che hanno messo a confronto le diverse tradizioni, quest’estate il Territorio scommette nuovamente sul rapporto con le altre cucine regionali, nello specifico con quella delle colline senesi.
A coordinare tutto sarà nuovamente il Consorzio di Promozione Territoriale Val Trebbia che in questa occasione si avvarrà di importanti collaborazioni prima tra tutte quella di Poggi Arredamenti, storica azienda presente sul Territorio da oltre 60 anni e membro del Consorzio, la quale è co-organizzatrice dell’evento che sarà ospitato sabato 21 Luglio presso il proprio showroom di Località Beinaschi, nel Comune di Fascia, sulla S.S. 45 al km 44,300 che da il nome alla manifestazione.
La rassegna durerà per tutta la giornata, ma entrerà nel vivo alle 11 quando verrà aperto il banchetto gratuito con i prodotti locali forniti dal Consorzio e con quelli delle Valli senesi, donati per l’occasione dall’azienda toscana Stosa grazie alla recente partnership stipulata con Poggi Arredamenti.
Si potranno degustare celebri formaggi come il “Pecorino di Pienza” abbinato ai vini dei vicini colli piacentini, ma anche formaggi e salumi locali, senza farsi mancare i celebri dolci valtrebbini come i canestrelli presenti in moltissime varianti.
Alle ore 15 si parlerà di itinerari gastronomici presentando la guida “Viaggio in Val Trebbia” recentemente patrocinata dal Consorzio.
Dalle 16 inizieranno le evoluzioni in cucina, con lo show cooking che accompagnerà l’evento fino a sera, lo chef Luca Pirrello, titolare de “La Taverna” delle Fontanelle di Rovegno farà scoprire al pubblico i migliori abbinamenti cucinando i classici ravioli della Val Trebbia e la pasta delle colline senesi. L’evento si concluderà con la degustazione dei piatti preparati e con un happy hour a partire dalle ore 18.

Daniele F. Barbieri
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina