Home | Territorio | 46° Douja d’Or, svelati i nomi dei vincitori

Gli oscar del vino che si terranno ad Asti dal 7 al 16 settembre

46° Douja d’Or, svelati i nomi dei vincitori

 Sono stati comunicati i nomi delle aziende che hanno vinto la “Douja d’Or”, la festa del vino nata nel 1967 ad Asti per iniziativa dell’allora presidente della Camera di Commercio, Giovanni Borello.

Sono stati ben 283 i vini DOCG, DOC, IGP e Bio provenienti da 175 aziende italiane che sono state premiate nel corso della 46°edizione della “Douja d’Or” che si terrà ad Asti, nei palazzi e nelle piazze del centro storico cittadino, dal 7 al 16 settembre.

Luca Brondelli di Brondello, presidente di Confagricoltura Piemonte esprime la sua grande soddisfazione «Siamo davvero orgogliosi perché molte aziende associate a Confagricoltura hanno partecipato e conquistato eccellenti risultati fino ad arrivare all’Oscar della Douja d’Or, l’ambito premio della brocca dorata. Ci congratuliamo con le nostre imprese agricole che tengono alta la bandiera della qualità dei vini del territorio»

Grande entusiasmo anche nelle parole di Erminio Renato Goria, presidente della Camera di Commercio di Asti «Quest’anno abbiamo operato una rigorosa selezione sugli 864 vini presenti al Concorso e provenienti dalle 21 regioni italiane – ha sottolineato Goria. – gli Oscar Douja assegnati sono 36, “a differenza dei 48 dello scorso anno».

Filippo Morbici, presidente di Piemonte Land ha ricordato « A questa nuova edizione del Concorso “saranno presenti tutte le denominazioni del Piemonte» e Roberta Panzeri, segretario generale della Camera di Commercio ha anticipato un’importante novità «Tra le novità annunciate, la prima “Douja del Monferrato” a palazzo Alfieri, curata del Consorzio Barbera d’Asti, mentre la Douja “trasformerà tutto il centro di Asti in una cittadella del vino».

 Ed ecco i nomi dei vincitori dell’edizione 2018 dell’Oscar Douja d’Or:

  • BANFI SRL, CANTINE IN STREVI, GAVI DOCG 2017 Principessa Gavia

  • BUGANZA RENATO, BAROLO DOCG 2013

  • BUGANZA RENATO, BARBERA D’ASTI DOCG 2016 La Matota

  • CALVINI LUCA, RIVIERA LIGURE DI PONENTE VERMENTINO 2017

  • CALVINI LUCA, RIVIERA LIGURE DI PONENTE PIGATO 2017

  • CANTINA DI VENOSA, AGLIANICO DEL VULTURE 2015 Verbo

  • CANTINA OGLIASTRA, CANNONAU DI SARDEGNA ROSSO 2015 Violante de Carroz

  • CANTINE DEL NOTAIO, AGLIANICO DEL VULTURE 2012 il Sigillo

  • CANTINE LUNAE BOSONI, COLLI DI LUNI VERMENTINO 2016 Cavagino

  • CANTINE LUNAE BOSONI, COLLI DI LUNI ALBAROLA 2017

  • CANTINE LUNAE BOSONI, COLLI DI LUNI VERMENTINO 2017 Etichetta Nera

  • CANTINE MARISA CUOMO, COSTA D’AMALFI FURORE ROSSO RISERVA 2014

  • CANTINE MARISA CUOMO, COSTA D’AMALFI FURORE BIANCO 2016 Fiorduva

  • CASTELLI DEL GREVEPESA, CHIANTI CLASSICO DOCG RISERVA 2013 Clemente VII

  • CAUDRINA DI ROMANO DOGLIOTTI, ASTI DOCG La Selvatica

  • CAVE DES ONZE COMMUNES, VALLE D’AOSTA PETITE ARVINE 2017

  • CAVE DES ONZE COMMUNES, VALLE D’AOSTA TORRETTE SUPERIORE 2016

  • CAVEN CAMUNA, SFORZATO DI VALTELLINA DOCG 2011 Messere

  • CAVIT, TRENTINO SUPERIORE VENDEMMIA TARDIVA 2016 Rupe Re

  • CONSORZIO HISTORIA ANTIQUA, TAURASI DOCG 2012

  • COSIMO VESTITA, SALENTO PRIMITIVO ROSATO 2017 Nero di Sole

  • DOGLIOTTI 1870, ASTI DOCG

  • F.LLI GANCIA, BRACHETTO D’ACQUI SPUMANTE DOCG

  • F.LLI GANCIA, ALTA LANGA DOCG RISERVA 2009 Cuvèe 60 mesi

  • JOSEF BRIGL, ALTO ADIGE TRAMINER AROMATICO 2017 Vigna Windegg

  • LA CASA DELL’ORCO, FIANO DI AVELLINO DOCG 2017

  • MARTINI K. & SOHN, ALTO ADIGE LAGREIN RISERVA 2015 Maturum

  • MORETTI ADIMARI, MONFERRATO ROSSO 2016 Sorì San Giovanni

  • PUDDU, CANNONAU DI SARDEGNA NEPENTE DI OLIENA RISERVA 2011 Pro Vois

  • PUDDU, CANNONAU DI SARDEGNA NEPENTE DI OLIENA 2014 Tiscali

  • SIDDURA, MOSCATO DI SARDEGNA PASSITO 2016 Nùali

  • SORDO GIOVANNI, BAROLO DOCG 2014 Rocche di Castiglione

  • TENUTA IL FALCHETTO, BARBERA D’ASTI SUPERIORE DOCG 2016 Bricco Paradiso

  • TOSO, ASTI SECCO DOCG Aperitoso

  • TRE SECOLI, NIZZA DOCG 2014

  • VIVALLIS, TRENTINO SUPERIORE MARZEMINO DEI ZIRESI 2016

G.P.M.
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina