Home | Arenzano | Varazze, grande successo per la 19°edizione di Vetrina di Danza

La manifestazione organizzata da Danzastudio e dall'amministrazione comunale

Varazze, grande successo per la 19°edizione di Vetrina di Danza

 Lunedì 23 e Mercoledì 25 nel Giardino delle Boschine di Varazze è andata in scena la 19°edizione di “Vetrina di Danza” l’appuntamento tradizionale e atteso con il ballo classico. Come ogni anno l’edizione ha visto un’accurata scelta di brani del repertorio classico, neoclassico e contemporaneo, sotto la supervisione di Giovanna Badano.

Lunedì, nell’ambito della “Rassegna Scuole Danza Liguri” sono stati consegnati il Premio Palcoscenicodanza al ballerino e coreografo internazionale Brian Bullard ed il Premio Vetrina di Danza, riservato alle vetrine più belle che hanno partecipato al concorso, a Velaria.

Mercoledì il gruppo Palcoscenicodanza ha presentato lo spettacolo “Quadri da un’esposizione” con le musiche di Beethoven, Aubry, Einaudi e Teodorkais. Le scenografie si sono susseguite con leggerezza e grande abilità, coinvolgendo il numeroso pubblico presente dalla prima all’ultima esibizione.

Un grande successo per le due serate di grande spettacolo, organizzate da Danzastudio (diretta da Giovanna Badano) con la collaborazione degli assessorati alla cultura, allo sport e al turismo della Città di Varazze, ben evidenziato dagli assessori Mariangela Calcagno e Luigi Pierfederici.

Giovanna Badano, ballerina e coreografa, ha dimostrato di essere una professionista seria e preparata, sempre disponibile a partecipare alle manifestazioni organizzate dal Comune e dalle associazioni locali.

L’appuntamento è quindi al prossimo anno con la ventesima edizione di “Vetrina di Danza” e con lo spettacolo che sarà offerto ai tanti turisti e cittadini varazzini.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina