Home | Sport | Il Sardigliano formato tridente convince tutti

Gioco fluido ed intese che si stanno perfezionando

Il Sardigliano formato tridente convince tutti

 Forse è ancora troppo presto per dare giudizi ma questo Sardigliano sta acquistando sempre piu’ forma; nella terza amichevole pre-campionato i biancoverdi di mister Ziliani hanno sconfitto a Paderna il Real Casei, formazione lombarda che milita nella terza categoria, per 4-3; piu’ che la vittoria in se’, che fa sempre morale, è l’atteggiamento che vogliamo sottolineare, con un tridente formato da giocatori veloci e tecnici quali Matteo Ursida, Carosiello e Marsiglione; proprio l’intesa tra questi giocatori ha permesso al pubblico presente sugli spalti di vedre un gioco fluido e anche piacevole a tratti.

Nel primo tempo una doppietta di Marsiglione ed il gol di Matteo Ursida hanno permesso di andare al riposo sul 3-1 (per gli ospiti ha segnato Orsi); anche a centrocampo il trio Bariani-Margutti-Bianco ha dato qualità alla manovra, ma è l’atteggiamento mentale che sembra cambiato, piu’ sicurezza con palla al piede, passaggi rapidi rasoterra e scambi veloci tra i tre davanti.

E in difesa?; tra i pali Luca Ursida, una sicurezza, poi una linea difensiva che ha visto come centrali Repetti e il neo acquisto Codogno, un gigante che nella marcatura è implacabile, sulle fasce Mainardi e Cristian Ricci, solito lottatore.

Nella ripresa il Real Casei accorcia con Ruben, ci pensa però Luca Ursida, stavolta nel ruolo di attaccante, a segnare il quarto gol con la complicità di una deviazione, il rigore di Orsi fissa il punteggio definitivo.

Al termine dell’incontro raccogliamo qualche commento, a cominciare da Matteo Ursida, colui che ha aperto le danze:” Direi che come gruppo stiamo crescendo, vogliamo fare un bel campionato, un’altra vittoria che ci da morale”.

Luca Marsiglione, autore della doppietta:” Possiamo andare lontano se si crea un bel gruppo, la mia intesa con Carosiello?; lo conosco da tanti anni ma anche con Matteo mi sto trovando bene”

Emanuele Codogno, possente difensore che ricorda gli stopper anni ottanta:” Avevo smesso con il calcio per motivi personali e invece mi riaffaccio sulla scena, per me Sardigliano è un nuovo inizio, una nuova avventura, si sta creando un bel gruppo e spero di fare una stagione positiva”

Marco Fossati, presidente: “Segnali positivi, soprattutto nella fase offensiva, tieni conto che mancavano altre pedine fondamentali ma quando ci saremo tutti…”.

Fossati e l’obiettivo 2018/19: “Non mi nascondo, è quello di entrare nei play-off, questo è un gruppo tecnicamente valido, il tempo di trovare l’amalgama e vedremo in campo una squadra che dirà sempre la sua”

Per il Real Casei parla mister Gervasutti.” Un buon test in vista del campionato, ci stiamo allenando da piu’ di due settimane e si è sentita la fatica, per di piu’ mancavano tanti giocatori che saranno titolari; si sono distinti molto bene sia Ruben che Orsi, il nostro obiettivo è arrivare a metà classifica”.

Sardigliano: L. Ursida (Fodde), Ricci, Mainardi, Repetti, Codogno, Bariani (Rossi ), Margutti, Bianco, M. Ursida (Barbierato), Carosiello, L. Marsiglione

Real Casei: Bergomi (Gatti), Valente, Zaza, Simeone(Bassi), An. Perinetti, Alb. Perinetti, Ruben, Migliazzi(Genni), Latorre (Raucci), Orsi, Navin( Esculi)

L’EDITORIALE: UNA VENTATA DI FRESCHEZZA

di Mario Bertuccio

Dopo il 4-3 al Derthona Juniores e la sconfitta di misura con la Frugarolese ecco un’altra vittoria; il Sardigliano 2018/19 sembra avere una mentalità diversa da quello della scorsa stagione e i nuovi acquisti sembrano già entrati in sintonia nel meccanismo di gioco voluto da mister Ziliani.

Tutto questo però deve trovare riscontro già al debutto tra due settimane, altrimenti tutti i buoni propositi dichiarati dal presidente Fossati verranno meno e sarà sprecata un’altra stagione di avvicinamento al salto di categoria; il tridente nuovo di zecca dimostra velocità, qualità e fantasia, una ventata di aria fresca che ci voleva in un reparto poco prolifico lo scorso anno.

L’obiettivo dichiarato dal presidente Fossati ( i play-off) forse potrebbe risultare eccessivo ma se questa squadra trova subito i meccanismi e se non ci saranno problemi caratteriali tutto è possibile; c’è ancora l’amichevole di mercoledì contro il Mornese poi sapremo calendario e primo avversario da affrontare, e qui azzardo un pronostico; dopo due debutti in trasferta vorrei vedere la prima gara a Paderna…; dopo tre mesi il galletto torna a cantare.

Mario Bertuccio
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina