Home | Valle Stura e Val d'Orba | A Campo Ligure si è svolta la Gara Regionale di Primo Soccorso

Organizzata dal Comitato della Croce Rossa Italiana

A Campo Ligure si è svolta la Gara Regionale di Primo Soccorso

 Lo scorso 1 settembre si è svolta, nella suggestiva cornice del Castello di Campo Ligure, la XX Gara Regionale di Primo Soccorso.

L’evento, che ha coinvolto numerosi partecipanti da e spettatori, si è articolato nel contesto del piccolo borgo caratteristico della Valle Stura situato nell’immediato entroterra genovese, già noto per essere annoverato tra i borghi più belli d’Italia.

La competizione di soccorso, riservata a squadre formate da 7 componenti ciascuna appartenenti alla componente volontaristica civile, militare e al corpo nazionale delle infermiere volontarie della croce rossa italiana, prevedeva diverse “stazioni di prova” intercalate e “stazioni di sosta” nell’ambito delle quali sono state realizzate simulazioni di incidenti e altre situazioni critiche che le squadre hanno affrontato seguendo un percorso definito e progressivo.

I partecipanti hanno potuto mettere in pratica le conoscenze apprese nel corso dell’attività di volontariato prestato presso le associazioni di appartenenza, contendendosi la “vittoria” tra 5 squadre provenienti da Campomorone (GE), Follo (SP), La Spezia e Cengio (SV) era presente anche un gruppo del Corpo Militare CRI.

La manifestazione si è conclusa in tarda serata con la premiazione della squadra di Cengio (SV) risultata vincitrice del concorso e con la soddisfazione dei molti volontari grazie al cui impagabile contributo si è resa possibile l’organizzazione e la perfetta riuscita di quello che può essere considerato a tutti gli effetti lo spettacolo più entusiasmante ed utile dell’anno.

Giacomo Piombo
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina