Home | Valle Stura e Val d'Orba | Valli Stura-Orba, la TV russa sui sentieri dei partigiani

Per raccontare le vicende dei numerosi caduti sovietici sul nostro territorio.

Valli Stura-Orba, la TV russa sui sentieri dei partigiani

Dopo la stampa (come avevamo raccontato in questo articolo: http://www.inchiostrofresco.it/blog/2018/01/27/dalla-russia-tiglieto-sulle-tracce-del-partigiano-luca/), anche la TV russa accende i riflettori sul nostro territorio, con una delegazione in visita ai luoghi più importanti della guerra di resistenza, che ha visto come protagonisti e vittime anche numerosi cittadini di origine sovietica, tra cui Yakov Gorev, “il partigiano Luca”, caduto a Tiglieto, e i tanti caduti “ignoti” come i soldati uccisi a Campo Ligure e a Masone.

Ed è proprio a Tiglieto che, accompagnata dal sindaco Giorgio Leoncini e dal segretario provinciale dell’ANPI Massimo Bisca, la troupe russa è andata a fare le riprese dal cippo dove il 31 ottobre Yakov “Luca” Gorev, partigiano della divisione Mingo, morì combattendo contro il nazifascismo per la libertà dei popoli. A Campo Ligure, in zona “Masca”, la troupe, guidata da Massimo BiscaGiulio Merlo-Presidente ANPI Campo Ligure e partigiano, dal sindaco Andrea Pastorino e dall’Assessore ai Beni Culturali Irene Ottonello, ha fatto visita alla lapide commemorativa dell’ignoto russo, ucciso dai nazisti il 28 marzo del 1945. La lapide è tenuta in ordine dalla sig.ra Luisa Giumelli.

riproduzione riservata

le foto sono tratte dalle pagine Facebook dei comuni di Tiglieto e Campo Ligure.



 

Matteo Serlenga
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina