Home | Alessandrino | Tortona e Tortonese | Scoperti a Tortona tre lavoratori in nero

Intensificati i controlli nel mondo delle attività produttive

Scoperti a Tortona tre lavoratori in nero

Nel quadro delle norme che entreranno in vigore  sul reddito di cittadinanza e nel prosieguo del normale esercizio dei controlli nel mondo delle attività produttive, gli Ispettorati del lavoro si stanno adeguatamente attivando. Nell’anno appena concluso l’Ispettorato territoriale di Alessandria – Asti, diretto dal dott. Sergio Fossati, ha condotto numerosi accertamenti che, tanto per citare un caso, hanno portato ad esempio a scoprire in un pub/pizzeria di Tortona su sei dipendenti, tre lavoratori “in nero”. Al titolare dell’esercizio in questione la presenza di questi lavoratori irregolari, tutti di nazionalità italiana, è costata la sospensione dell’attività imprenditoriale, successivamente revocata in seguito alla assunzione dei tre lavoratori in questione e al pagamento di una sanzione di 2 mila euro. Gli Ispettori del lavoro hanno inoltre comminato al titolare dell’esercizio una maxisanzione di 15 mila euro per lavoro sommerso, oltre al recupero dei contributi e dei premi assicurativi.

Giacomo Piombo
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina