Home | In cielo | Ottimismo astrofilo?

Ottimismo astrofilo?

Sarà la primavera? Mi sono giunte in breve tempo un paio di notizie positive sul fronte dell’osservazione amatoriale del cielo. Una visita all’osservatorio astronomico regionale (Ligure) del Parco Antola, riservata ai bambini, possibilmente in maschera! Qualche giorno fa, ricevo un mail dalla Redazione de “l’inchiostro”, dove si comunica la riapertura del Planetario e Osservatorio Ca’ del Monte. Ma sì, è primavera: in particolare quest’anno, con l’inverno più piovoso degli ultimi cent’anni, chi è appassionato di stelle, ha aspettato che finalmente arrivassero giornate (nottate…) serene. La gran parte dell’osservazione del cielo, da parte degli astrofili, è osservazione ottica e quindi necessita cieli sereni.
Oppure si guarda il cielo per sfuggire a ciò che avviene in terra? Sicuramente anche questo aspetto va considerato, ma l’opera meritoria di chi gestisce osservatori che svolgono una attività divulgativa e per appassionati non è da ascrivere a una “fuga dalla realtà”. Casomai, può servire a ridimensionare un po’ le ansie quotidiane, ricordando quanto piccoli siamo: sul tema, ben si presta la recente scoperta di una stella talmente grande da poter inglobare una bella parte del nostro sistema solare, fino ed oltre l’orbita di Saturno.
Penso proprio che un giorno ci proverò anch’io, a far visita a uno di questi osservatori! Nonostante una passione astronomica nata nell’adolescenza e di tanto in tanto ravvivata, non ho mai avuto l’occasione di visitare un osservatorio astronomico. L’occasione potrebbe essere una visita all’osservatorio del Righi, a Genova. Una storia di stelle e cacciatori che avevo conosciuto per via di colleghi di lavoro genovesi e astrofili, e che merita di essere raccontata: chissà, potrei fare una visita in loco per farmi raccontare direttamente dai protagonisti le affascinanti vicende di questa specola.

Crediti: l’immagine che illustra questo articolo è tratta dal sito del Planetario e Osservatorio Ca’ del Monte

Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina