Home | In terra | Chi sa cos’é?

Chi sa cos’é?

Ogni tanto, al maneggio ci capita di avere visitatori un po’ strani, che esplorano i nostri prati e i campi vicini con aggeggi quasi fantascientifici… Sono gli appassionati di ricerca dei metalli, che sono molto interessati alla nostra zona per via della storica e sanguinosa battaglia del 1799, nota appunto come “Battaglia di Novi”, e il cui teatro includeva l’attuale scuderia con i campi di allenamento, i paddock e i prati.
Ho in mente di dedicare in futuro un post alle ricerche collegate alla battaglia, ma lo scopo di questo è un altro. Ovvero, porre un piccolo indovinello, e cercare anche di avere possibilmente risposte e precisazioni, il tutto relativamente ad alcune immagini. Così da salutare questi appassionati a pochi giorni da una loro nuova visita, preannunciata già per la scorsa domenica, ma rinviata alla prossima.
L’indovinello riguarda, banalmente, i tre oggetti che sono rappresentati nella foto di accompagnamento di questo articolo, e che sono riportati qui, singolarmente. Cosa sono? Se qualcuno avesse voglia di rispondere, per cortesia faccia riferimento ai numeri che accompagnano i tre oggetti, anche se dovrebbe essere superfluo. Risposte dettagliate sono le benvenute. Poi, con calma, vedremo di fare un sunto di quanto pervenuto. Conto anche sul loro aiuto

1. Oggetto rinvenuto nei nostri prati:

2. Oggetto rinvenuto nei nostri prati:

3. Oggetto rinvenuto nelle vicinanze (la moneta da 100 lire, trovata nei pressi, è stata affiancata per dare un’idea delle dimensioni):

PS: un piccolo gruppo di “ricercatori” è venuto di nuovo a trovarci domenica scorsa

Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

3 commenti

  1. Il terzo oggetto serviva per numerare il bestiame.

    • Fioravante Patrone

      Penso anch’io, ma mi piacerebbe avere qualche dettaglio in più. Forse bestiame (di che tipo?) portato in qualche fiera? E quando, ovvero quanto è recente?

      NB: grazie Andrea per aver mantenuto il segreto sul primo oggetto 😉

  2. Fioravante Patrone

    Sommario delle risposte:
    1. Per questa domanda so la risposta. E’ un “cucchiaio” usato per reggere le barriere usate nel salto ostacoli. Penso che una immagine qui serva più di tante parole:
    http://www.equitalia.com/dettaglio.php?id=169001
    D’altronde l’oggetto è stato trovato nei prati di un maneggio…

    2. Dovrebbe essere un “ferro di cavallo” usato per ferrare i buoi. Come suggerito da Vofione e morgan qui:
    http://www.cercametalli.org/thread-tre-oggetti-ritrovati?pid=20203#pid20203
    Dopo essermi chiesto inutilmente che cosa potesse essere questo oggetto, l’illuminazione mi era arrivata da questo forum “consorello” di quello appena menzionato:
    http://metaldetectoritalia.forumfree.it/?t=62005974
    Link suggerito in un forum di cavalli:
    http://www.cavalloplanet.it/index.php?topic=3039.msg76562

    3. Visto che è riportato un numero, sembra evidente che si tratti di un oggetto usato per numerare…
    Ma cosa, dove, come?
    Non ho risposte a queste domande. Non posso fare altro che citare le risposte avute qui:
    http://www.cercametalli.org/thread-tre-oggetti-ritrovati?pid=20203
    che, aggiunte a quelle ricevute anche “a voce” (tra l’altro, un oggetto simile, col numero 101, era stato ritrovato anch’esso qui da noi), puntano all’idea di un numero affisso alla porta di una stalla.
    Mi riprometto di fare qualche domanda a contadini nella nostra zona, perché una ipotesi alternativa è che benissero usati per identificare l’animale (al pascolo, o portato in qualche fiera).

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina