Home | Cavalli | Cerchi delle streghe

Cerchi delle streghe

Stavo preparando un post per il nuovo forum di Novi Ligure, da inserire nella serie tematica “Flora e fauna alla Bellaria”. Nel cercare in rete della documentazione ho scoperto che avevo osservato, e fotografato!, dei circoli delle streghe senza saperlo.

Era più o meno un anno fa, a marzo. Era appena finita una lezione di equitazione dedicata al cross, e dal piccolo rilievo che c’è tra il campo principale e quello in erba stavo fotografando col cellulare i cavalieri che stavano rientrando in scuderia. A un certo punto mi accorgo che dentro il campo in erba c’era qualcosa di curioso. Un cerchio(*) di erba nettamente più verde di quella circostante. Lo faccio notare ad una persona che era a fianco a me, che condivide l’impressione. Avendo il cellulare già pronto, decido di fare qualche foto. E’ nettissimo e ben distinguibile dall’altra erba del campo il cerchio:

Qui il link alla prima foto, alla risoluzione originaria

Poi la cosa passa nel dimenticatoio. Sì, non è mai sparita dalla mia memoria, ma non ho più dedicato nessuna particolare attenzione a questo curioso fatto. Fino a quando, in questi giorni, mi accingo a scrivere un post dedicato alle “trulle” (o “mazze di tamburo”) che erano nate nel paddock grosso un paio di autunni fa. Mi ricordavo che nella loro disposizione facevano pensare grosso modo a un cerchio, e così sono andato a cercare in rete se c’era qualcosa in proposito. Anche perché tra i ricordi delle mie letture da ragazzino c’era il fatto che alcuni funghi creassero i cosiddetti “circoli delle streghe”. Effettivamente trovo che le trulle sono tra i funghi che danno origine a queste formazioni a cerchio, tipiche di alcune specie fungine.

Ma la cosa che mi sorprende è ben altra: scopro (non l’avevo mai saputo) che formazioni circolari di erba portano anch’esse il nome di “circoli delle streghe”. E così la mia memoria si riattiva e parte una ricerca, dispendiosa in termini di tempo, tra le millemila foto fatte con i più vari apparecchi… Perché, sì, mi sembrava di ricordare di aver fatto foto ai cerchi, ma non mi ricordavo con cosa, né tanto meno quando: sapevo solo, vagamente, che non era troppo tempo fa. E, finalmente, stamattina le ho ritrovate.

Pare proprio che i circoli delle streghe, mi riferisco a quelli d’erba, abbiano comunque una origine da attribuire proprio ai funghi, che in qualche modo rendono più “fertile” un’area di terreno, stimolando così la crescita rigogliosa dell’erba.

Ecco un paio di link dove si possono trovare informazioni di base su questi cerchi nell’erba:
CICAP Piemonte
fitoprotezione.ch

 

(*) Più propriamente, visto il mio mestiere passato, dovrei dire: “una corona circolare”…

Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina