Home | In terra | SPAM

SPAM

Briciolina molto piccola, questa. Più che altro, l’esternazione di una insofferenza molto comune: l’allergia allo spam. Ma non solo

Ricevo una mail spammosa. Riguarda la ICT (Information and Communication Technology). Non mi interessa, e l’avrei cestinata semplicemente, se non fosse che… si chiude in questo modo:

Please consider the environment before printing this e-mail

E allora mi sono sentito in dovere di rispondere così:

Please consider the environment before spamming

Aggiungo che la mia risposta è, dopotutto, una risposta seria.
Molti ignorano (non dovrebbe essere il caso degli esperti di ICT…) l’impatto ambientale che ha internet.
E’ invece un impatto rilevante, che comincia dall’energia necessaria per costruire, mantenere ed alimentare i server. Stesso dicasi per le linee di comunicazione, che formano la “ragnatela”. E non è che il wireless non abbia ripercussioni.

Mi permetto di indicare un lavoro scientifico dedicato a questi aspetti, tra i tanti in materia (scelgo questo perché conosco direttamente gli autori):
The Green-Game: Striking a balance between QoS and energy saving

Pensateci, prima di mandare mail inutili. O post (magari nel proprio blog…), o messaggini 🙂

Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina