Un futuro più nero dell’inchiostro

Un futuro più nero dell’inchiostro

ianco lo capello e altro attendendo che l’orologio della vita faccia il suo corso ormai prossimo alla fine delle ore, lo nostro direttore pensando d’esser ancor nelle ore del mattino mentre invece è già in quelle sul far della sera, ...

Continua a leggere »

Crudité de carne

Crudité de carne

  i è giunta in redazione la nota di un autore che ha realizzato un libro adoperando come penna l’obiettivo della sua macchina fotografica. E l’oggetto delle sue immagini è una giovane e semplice ragazza il cui vestito sono solo ...

Continua a leggere »

Il grande sepolcro imbiancato: lo Stato Italiano

Il grande sepolcro imbiancato:  lo Stato Italiano

“Il fumo uccide”. “Non cadere nel turbine del gioco d’azzardo!”. “Proibite la prostituzione”. “Multate i clienti delle prostitute”. “Bevi responsabilmente!”. “Chi guida non deve bere”. “la droga uccide”. Questi sono alcuni degli slogan molti dei quali, come quello sul fumo, ...

Continua a leggere »

A “cavallo” dei ricordi

A “cavallo” dei ricordi

uando i tempi erano felici, come del resto lo sono anche questi che stiamo vivendo (basta saper prendere tutto quello che ci viene propinato per il verso giusto!), nel pieno di “una crisi boia” quando la lira valeva meno che ...

Continua a leggere »

Libia: uno sfacelo a mare aperto

Libia: uno sfacelo a mare aperto

 Noi forse, dove per noi intendiamo un gruppo di amici de “l’inchiostro fresco” (non tutti, perché ognuno ha le proprie idee), non saremo certamente delle “aquile” in materia di Politica Internazionale, ma quando abbiamo visto le cannoniere franco-inglesi bombardare dal ...

Continua a leggere »

Io voglio vivere in un Paese normale

Io voglio vivere in un Paese normale

Io voglio vivere in un Paese normale dove le forze politiche che si confrontano presentano a noi “meschinetti” modelli di sviluppo diversi o alternativi tra loro, in modo tale che noi “meschinetti” possiamo al momento del voto scegliere il mondo ...

Continua a leggere »

Il grande fratello dormiente

Il grande fratello dormiente

Gianni e Pinotto stanno facendo la loro pomeridiana “vasca” in via Girardengo a Novi Ligure, e tra un’occhiata e l’altra alle bellezze indigene che, tutte abbronzate, sculettano per “il salotto buono” della città, il discorso cade su un tizio ancor giovane ...

Continua a leggere »
Torna ad inizio pagina