Home | In cielo | Basta lamentarsi sempre!

Basta lamentarsi sempre!

Non si può non sorridere bonariamente a vedere quanti – e sono davvero tanti – si lamentano del mondo in cui vivono.
Un antico adagio ci avverte che solo per i matti ed i bambini la realà sia bella. Forse è proprio così, ma non è un caso. Solo loro, infatti, pensano che sia ancora possibile cambiarla. Per tutti gli altri individui, tranne poche eccezioni, pare che la vita sia diventata una sorta di prigione senza sbarre, ma che ugualmente comprime, e soffoca, colui che vi rimane dentro.
C’è chi non ne può più del proprio lavoro, della routine quotidiana, del vicino – che magari è stato solo un po’ scortese – per non parlare poi del proprio capo, dei computer e del traffico sulle strade! Ognuno di noi se la prende con mille cose e persone che gli sono attorno.
Sì, va bene, su alcune questioni la realtà è questa, e non si può cambiare. Ma nella stragrande maggioranza delle volte, non serve mutare la realtà: basta solo mutare il punto di vista. Come dire?, è necessario trovare, in ogni situazione, un qualcosa che ci salvi dal continuo “mugugno”. Mi sovviene il “poco di zucchero” che basta ad addolcire le faccende quotidiane.
Allora, si capirà – e, nonostante le apparenze, sarà anche facile – che la realtà si può invece davvero modificare: ma deve iniziare da noi, nel nostro piccolo. Non siamo imprigionati tra le fauci di un leviatano invincibile! Rammento ciò che un bambino mi disse qualche anno fa: “ma se i grandi si lamentano sempre di tutto, perchè non cambiano le cose?”. Già, forse il segreto è prima imparare a credere che le cose si possano cambiare…
Concludo citando lo scrittore inglese Robert Baden-Powell: “Cercate di lasciare questo mondo, un po’ migliore di come l’avete trovato”.

Claudio Passeri

Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

1 commento

  1. Quelli che si lamentano, tanti, hanno una visione ristretta della vita.
    Colgono sono ciò che nn va bene o che li irrita, nn valutando quanto sono fortunati ad avere un lavoro magari ripetitivo e stressante, un capo noioso.Nn tengono conto di quanto sia una fortuna avere l’ automobile e restare fermi nel traffico, hanno magari anche una casa e una famiglia!
    Bisognerebbe che imparassero ad apprezzare ciò che hanno…
    È già una grande fortuna!

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina