Presentata la lista della Lega per il rinnovo del Consiglio Comunale di Novi Ligure

Presentata la lista della Lega per il rinnovo del Consiglio Comunale di Novi Ligure

In Piazza Indipendenza a Novi Ligure oggi sabato 6 aprile, la Lega ha presentato ufficialmente i suoi candidati.

È stato Giacomo Perocchio, medico chirurgo, ma con la passione della politica, a presentarli uno ad uno, nella sua veste di segretario politico.

La lista presenta un misto di candidati con un bagaglio di esperienza alle spalle nelle pubbliche amministrazioni e giovani emergenti.

In una sorta dunque di staffetta generazionale, la Lega si propone all’elettorato presentando, da un lato l’esperienza dei suo candidati storici, quali gli ex consiglieri comunali, e le nuove leve che dovranno dare nuova linfa e vitalità a questa compagine che a Novi Ligure sostiene il candidato sindaco Gian Paolo Cabella.

Oltre ai numerosi sostenitori e cittadini incuriositi all’evento, erano presenti anche i vertici regionali della Lega, nonché l’on. Riccardo Molinari, capo gruppo alla Camera dei Deputati per la Lega.

Presenti anche alcuni candidati di punta, come il Dott. Daniele Poggio di Capriata d’Orba, candidato alla Regione Piemonte.

Il dott. Giacomo Perocchio, nel presentare i candidati per il rinnovo del Consiglio comunale di Novi Ligure, ha speso anche una parola sulla scelta che ha spinto la Lega ad aprire una sua sezione, oltre a a quella storica da anni già esistente in via Amendola, in Piazza Indipendenza.

Lo abbiamo fatto – ha detto infatti Perocchio – non solo per essere più vicini alla gente, ma anche per aprire una vetrina su questa Piazza che, pur essendo al centro della Città, eppure è abbandonata a se stessa e a volte luogo di degrado civico”.

Molti applausi e un candidato, soprattutto quando un candidato, Costanzo  Cuccuru ha ricordato che già nel 1985 Novi è stata oggetto di un significativo cambiamento politico, rovesciando l’allora giunta di sinistra a guida P.C.I.. con una nuova giunta di colore pentapartitico a guida P.S.I..

Fu una stagione ruggente quella perché, grazie alla nuova presenza di due consiglieri del Partito Repubblicano, che sino ad allora in città aveva poco seguito ma che nel 1985 conquistò ben due seggi in Consiglio comunale sfiorando il terzo, fu possibile creare a Novi Ligure, per la prima volta dal Dopoguerra, una politica dell’alternanza.

Applausi per tutti e tutti i candidati ora si preparano a sostenere la loro lista e il candidato sindaco Gian Paolo Cabella

Dai nostri inviati Davide Parodi e Gian Battista Cassulo

Presentata la lista della Lega per il rinnovo del Consiglio Comunale di Novi Ligure

Presentata la lista della Lega per il rinnovo del Consiglio Comunale di Novi LigureIn Piazza Indipendenza a Novi Ligure oggi sabato 6 aprile, la Lega ha presentato ufficialmente i suoi candidati.È stato Giacomo Perocchio, medico chirurgo, ma con la passione della politica, a presentarli uno ad uno, nella sua veste di segretario politico.La lista presenta un misto di candidati con un bagaglio di esperienza alle spalle nelle pubbliche amministrazioni e giovani emergenti.In una sorta dunque di staffetta generazionale, la Lega si propone all’elettorato presentando, da un lato l’esperienza dei suo candidati storici, quali gli ex consiglieri comunali, e le nuove leve che dovranno dare nuova linfa e vitalità a questa compagine che a Novi Ligure sostiene il candidato sindaco Gian Paolo Cabella. Oltre ai numerosi sostenitori e cittadini incuriositi all’evento, erano presenti anche i vertici regionali della Lega, nonché l’on. Riccardo Molinari, capo gruppo alla Camera dei Deputati per la Lega.Presenti anche alcuni candidati di punta, come il Dott. Daniele Poggio di Capriata d’Orba, candidato alla Regione Piemonte.Il dott. Giacomo Perocchio, nel presentare i candidati per il rinnovo del Consiglio comunale di Novi Ligure, ha speso anche una parola sulla scelta che ha spinto la Lega ad aprire una sua sezione, oltre a a quella storica da anni già esistente in via Amendola, in Piazza Indipendenza.“Lo abbiamo fatto – ha detto infatti Perocchio – non solo per essere più vicini alla gente, ma anche per aprire una vetrina su questa Piazza che, pur essendo al centro della Città, eppure è abbandonata a se stessa e a volte luogo di degrado civico”. Molti applausi e un candidato, soprattutto quando un candidato, Costanzo Cuccuru ha ricordato che già nel 1985 Novi è stata oggetto di un significativo cambiamento politico, rovesciando l’allora giunta di sinistra a guida P.C.I.. con una nuova giunta di colore pentapartitico a guida P.S.I..Fu una stagione ruggente quella perché, grazie alla nuova presenza di due consiglieri del Partito Repubblicano, che sino ad allora in città aveva poco seguito ma che nel 1985 conquistò ben due seggi in Consiglio comunale sfiorando il terzo, fu possibile creare a Novi Ligure, per la prima volta dal Dopoguerra, una politica dell’alternanza.Applausi per tutti e tutti i candidati ora si preparano a sostenere la loro lista e il candidato sindaco Gian Paolo Cabella. Dai nostri inviati Davide Parodi e Gian Battista Cassulo

Pubblicato da L'inchiostro fresco La voce di Rondinaria e dell'Oltregiogo su Sabato 6 aprile 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *