Un’importante iniziativa in memoria di Don Gallo

Un’importante iniziativa in memoria di Don Gallo

Campo Ligure: si svolgerà alle 20.30 di oggi, martedì 16 aprile, presso la sala polivalente di Via Convento 8, un evento intitolato “Nessuno si libera da solo, Nessuno libera un altro, Ci si libera tutti insieme”.

Si tratta di un’iniziativa propedeutica alla prossima ricorrenza del 25 aprile, dedicata alla memoria di Don Andrea Gallo, prete di strada e partigiano nato a Campo Ligure, fondatore della comunità di San Benedetto al Porto di Genova, il quale ha dedicato la propria vita, seguendo fin da giovane l’esempio del fratello Dino, comandante di una formazione partigiana, impegnandosi strenuamente per l’ottenimento dell’integrazione e il riconoscimento dei diritti fondamentali.

Il programma prevede il saluto del Sindaco di Campo Ligure Andrea Pastorino, a cui seguiranno poi gli interventi del presidente dell’ANPI genovese, Massimo Bisca, Cecilia Strada, ex presidente di Emergency, Stefano Kovac, presidente di ARCI Genova e dell’avvocato Waldemaro Flick.

Prima di loro arriveranno le parole di Dori Ghezzi, moglie di Fabrizio De André, il cantautore genovese, scomparso 20 anni fa, che con Don Gallo condivideva non soltanto gli ideali ma anche una profonda amicizia. La manifestazione sarà inoltre seguita e moderata da Donatella Alfonso, giornalista e scrittrice genovese.

All’incontro pubblico sarà presente anche il Segretario Generale della Cgil Maurizio Landini che anche negli anni scorsi ha sempre presenziato a questo evento in memoria di Don Andrea Gallo che, va ricordato, riposa proprio nel cimitero del piccolo borgo della Valle Stura.

Il cimitero di Campo Ligure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *