IN CONTRADA PALLAVICINI NUOVE LUCI SULLA CITTA’

IN CONTRADA PALLAVICINI NUOVE LUCI SULLA CITTA’

La rete commerciale delle città, grandi o piccole che siano, sta rapidamente cambiano.

I grandi centri commerciali che ormai sono quasi diventati veri e propri centri urbani stanno monopolizzando il mercato, incanalando consumi e quindi ricchezze nelle mani sempre più concentrate di una ristretta élite.

La redistribuzione delle risorse che infatti era operata dalla rete dei piccoli negozi ormai va quasi sparendo, anche se molti commercianti si sono reinventati offrendo prodotti e merci di alta qualità oppure di nicchia, offrendo, accanto alla vendita, anche l’assistenza.

Ma molte purtroppo sono le vetrine spente che danno un senso di abbandono ancor più marcato alle vie delle città.

A Novi Ligure, in Contrada Pallavicini (Via Paolo Giacometti – Largo Valentina), nel pieno del Centro storico cittadino, un gruppo di commercianti si sono consorziati tra loro per rendere più accogliente quest’angolo della città.

Nell’ambito delle grandi manifestazioni organizzate dal Comune, hanno “fatto gruppo” proponendo e sostenendo direttamente costi e organizzazione di eventi e in più, ora, stanno adottando anche le “vetrine abbandonate“, come dimostrato in questo filmato che vi sottoponiamo alla vostra visione.

Ci saranno altri che seguiranno questo esempio virtuoso? “Ai posteri l’ardua sentenza“!!!!!

Gian Battista Cassulo

In Contrada Pallavicini nuove luci sulla città

IN CONTRADA PALLAVICINI NUOVE LUCI SULLA CITTA'La rete commerciale delle città, grandi o piccole che siano, sta rapidamente cambiano.I grandi centri commerciali che ormai sono quasi diventati veri e propri centri urbani stanno monopolizzando il mercato, incanalando consumi e quindi ricchezze nelle mani sempre più concentrate di una ristretta élite.La redistribuzione delle risorse che infatti era operata dalla rete dei piccoli negozi ormai va quasi sparendo, anche se molti commercianti si sono reinventati offrendo prodotti e merci di alta qualità oppure di nicchia, offrendo, accanto alla vendita, anche l'assistenza. Ma molte purtroppo sono le vetrine spente che danno un senso di abbandono ancor più marcato alle vie delle città.A Novi Ligure, in Contrada Pallavicini (Via Paolo Giacometti – Largo Valentina), nel pieno del Centro storico cittadino, un gruppo di commercianti si sono consorziati tra loro per rendere più accogliente quest'angolo dlla città.Nell'ambito delle grandi manifestazioni organizzate dal Comune, hanno "fatto gruppo", proponendo e sostenendo direttamente costi e organizzazione di eventi e in più, ora, stanno adottando anche le "vetrine abbandonate", come dimostrato in questo filmato che vi sottoponiamo alla vostra visione.Ci saranno altri che seguiranno questo esempio virtuoso? "Ai posteri l'ardua sentenza"!!!!! Gian Battista Cassulo

Pubblicato da L'inchiostro fresco La voce di Rondinaria e dell'Oltregiogo su Domenica 21 aprile 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *