La nascita di un nuovo “Genoa club” ad Arquata Scrivia: quando la solidarietà fa goal!!!!

Quando parliamo di fan club, soprattutto di tipo calcistico, spesso associamo queste organizzazioni a gruppi di gente animate da estremismo e violenza.

La lista dei pregiudizi non si ferma lì facendo arrivare a pensare nell’immaginario collettivo che i fan club calcistici siano solamente composti da personaggi di poca cultura e pronti allo schiamazzo in favore della propria squadra del cuore andando in giro con indumenti chiaramente riconoscibili al pari di una sorta fanatica religiosi.

Quello che ci dice Marco Storace l’addetto stampa del neonato Genoa club Arquata Scrivia, ci apre però gli occhi su una realtà ben diversa.

 “Nel nostro statuto, che ha fatto ufficialmente nascere il club mercoledì 24 luglio 2019, – ci spiega infatti Storace – abbiamo dato molta importanza all’aggregazione delle persone al di là di ogni idea politica, religiosa e al sesso. Anzi, abbiamo specificato che nel nostro club le diverse e singole opinioni, pur restando nella sfera personale, devono godere del massimo rispetto

Ed è proprio in questo quadro che si svilupperà la vita associativa del club, come ci sottolinea Federica Torassa, vice presidente di questo sodalizio: “La nostra idea era creare un’associazione con lo scopo di condividere la comune passione per il Genoa, creando un punto di ritrovo non solo per sostenere la nostra squadra, ma anche per dare un contributo al territorio, manifestando solidarietà ad altre associazioni benefiche e sociali.

Un club di natura poliedrica, dunque, che vuole mettere solide radici nel suo territorio. “Abbiamo già preso contatti con i Genoa club di Ronco Scrivia e della Val Lemme – ci dice infatti Storace – per poter unirci e collaborare affinché si riesca a riunire un maggior numero di persone attraverso questa passione comune. In futuro abbiamo intenzione di collaborare con la pro loco. Promuoviamo un tifo sano e il più utile possibile.

Notando che nel direttivo del club sono presenti ben quattro rappresentanti del gentil sesso, la Vice presidente Federica Torassa commenta: “Il calcio femminile è seguito abbastanza in zona, basti pensare che sono circa 20 anni che è presente una squadra rosa nel vicino paese di Vignole Borbera. E tra i circa cinquanta iscritti al club di Arquata Scrivia (tutti affiliati all’ACG) che abbiamo raggiunto ora, molte sono donne. Le donne che giocano e tifano sono più di quelle che si ci possa immaginare.”

E a questo proposito non dimentichiamo che nella vicina Novi, la Novese femminile da quest’anno, salendo di categoria, giocherà addirittura in serie B, come abbiamo scritto sul numero di giugno 2019 de “l’inchiostro fresco”!!!!

Vista la volontà genuina di aggregazione e condivisione per il gioco del calcio, che potremmo definire lo “sport nazionale” del nostro Paese, non possiamo far altro che tifare anche noi per questo nuovo club.

Fausto Cavo

Contatti:

Cell: .348/302.62.78

Email: genoaclubarquata@gmail.com

Pagina Facebook:  Genoa club Arquata Scrivia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *