Categoria: Rondinaria

RICORDI DI VIAGGIO: A ZONZO PER RONDINARIA

RICORDI DI VIAGGIO: A ZONZO PER RONDINARIA

Riordinando il nostro archivio fotografico e TV , ci è saltato agli occhi questo filmato che girammo nel maggio del 2016 per far conoscere ai nostri lettori Rondinaria (la mitica città dei paesi compresa tra Novi e Ovada) e i suoi angolini più scenografici, nonché alcune eccellenze del suo territorio.

Il 2016 per noi de “l’inchiostro fresco” è stato un anno epico, perché è stato l’anno che, con la scelta di trasferire la redazione a Novi Ligure, ha rappresentato il nostro vero radicamento sul territorio, trovandoci, con Novi al vertice, alla punta di un ideale triangolo i cui altri due vertici erano a Masone, dalla parte della valle Stura, e a Busalla, dalla parte della Valle Scrivia.

Ma già guardavamo a Urbe e a Sassello e a tutto il parco del Beigua!!!!

Ecco a voi quel filmato ormai…… d’epoca!!!!!

Gian Battista Cassulo

Nella foto in alto a titolo di esempio della vitalità dell’associazionismo in zona la Pro loco di Mantovana

La 24° Festa della Padania a Capriata d’Orba

La 24° Festa della Padania a Capriata d’Orba

Le feste di partito se non ci fossero bisognerebbe inventarle, perché le feste di partito rappresentano visivamente l’anima del partito stesso.

Lo si vede all’opera, si vedono i suoi militanti, si respira, alle feste di partito, un’aria di appartenenza che non ha uguali in nessun altro momento della vita degli stessi partiti.

E la cosa vale non solo come nel caso di questo filmato per la Lega, ma anche, come avveniva un tempo, con le feste dell’Avanti per i socialisti, dell’Amicizia per i democristiani e come resiste ancora la Festa dell’Unità per gli eredi del vecchio PCI.

E alle feste di partito c’è posto per tutto: per il mangiare, per ballare, ma anche per la cultura e per discutere e incontrare i propri rappresentanti eletti nella varie assemblee.

Come appunto è capitato qui a Capriata nella serata conclusiva della Festa dove, da tutto il Piemonte, sono giunti i Consiglieri regionali eletti nelle liste della Lega, per incontrare il loro popolo.

A noi altro non ci rimane che fare i complimenti agli organizzatori, in primo luogo a Daniele Poggio e Paolo Giovine che da ventiquattro anni portano avanti questa iniziativa!!!!

Gian Battista Cassulo

Per un Ferragosto diverso ecco “Silvano InContrada”

Per un Ferragosto diverso ecco “Silvano InContrada”

Si chiama “Silvano InContrada” la prima edizione della festa paesana silvanese che caratterizzerà il ferragosto 2019.

Due giorni di allegria, musica, danza, spettacoli il 14 e il 15 agosto, dalle ore 18 alle 24 per tutta via San Giovanni e piazza Cesare Battisti, dove si potranno anche gustare le tipicità enogastronomiche del territorio piemontese.

Il 16 agosto dalle ore 17, in occasione della festa di San Rocco avverrà la benedizione del Santo presso l’area ecologica attrezzata della Valletta da parte di Mons. Alessandro Cazzulo.

Silvano InContrada” nasce grazie al sostegno dei commercianti silvanesi, del Circolo dialettale “Ir Bagiu”, con il patrocinio della nuova Amministrazione comunale in ordine all’impegno di valorizzare l immagine e il decoro di un paese da sempre votato alla valorizzazione delle tradizioni popolari e delle sue contrade storiche .

Saranno i cortili e i porticati i luoghi di elezione, un bicchiere di buon vino e l’incanto di magiche sonorità musicali allieteranno i visitatori che vorranno trascorrere il ferragosto in paese.

Si potrà leggere un ampio servizio sulla festa sul sito ufficiale del Comune di Silvano d’Orba.

Marta Calcagno

Nella foto in alto una panoramica di Silvano d’Orba. Nelle due in basso, uno scorcio del paese affacciato sull’orba e il sindaco, Pino Coco.

I CANTO’ ANTRA CURTE A NOVI LIGURE

I CANTO’ ANTRA CURTE A NOVI LIGURE

A Novi Ligure sono in corso i “Venerdì di Luglio“. Gente in strada, tanta allegria, musica e voglia di divertirsi.

Anche in Largo Valentina i “Venerdì” sono a pieno regime e in questo momento sul palco ci sono i “Cantò antra curte” di Capriata d’Orba che stanno proponendo le loro canzoni “italiche” tradotte in puro capriatese.

Non a caso il concerto di stasera si chiama “Gente di paisu“. Eccovene qui di seguito un breve strappo, dove si vede anche l’Atelier di MamoArte di Arquata Scrivia con i suoi quadri in bella esposizione.

Gian Battista Cassulo

I CANTO' ANTRA CURTE A NOVI LIGURE

I CANTO' ANTRA CURTE A NOVI LIGUREA Novi Ligure sono in corso i "Venerdì di Luglio". Gente in strada, tanta allegria, musica e voglia di divertirsi.Anche in Largo Valentina i "Venerdì" sono a pieno regime e in questo momento sul palco ci sono i "Cantò antra curte" di Capriata d'Orba che stanno proponendo le loro canzoni "italiche" tradotte in puro capriatese.Non a caso il concerto di stasera si chiama "Gente di paisu". Eccovene qui di seguito un breve strappo, dove si vede anche l'Atelier di MamoArte di Arquata Scrivia con i suoi quadri in bella esposizione.Gian Battista Cassulo

Pubblicato da L'inchiostro fresco La voce di Rondinaria e dell'Oltregiogo su Venerdì 5 luglio 2019
I VENERDI’ DI LUGLIO IN LARGO VALENTINA A NOVI LIGURE

I VENERDI’ DI LUGLIO IN LARGO VALENTINA A NOVI LIGURE

Fervono i lavori in Largo Valentina a Novi Ligure per il primo appuntamento del “Venerdì di Luglio“.

Questa sera, venerdì 5 luglio 2019, a salire sul palco saranno i “Cantò antra curte” di Capriata d’Orba con il concerto “Gente dir paisu“.


Canzoni liberamente interpretate con testi rielaborati in capriatese doc!!!!!!


Non mancate: divertimento assicurato!!!!!


E sul parterre l’esposizione di quadri dell’atelier di MamoArte di Arquata Scrivia, mentre chi vorrà gustare all’aperto un qualcosa di buono e veramente unico, in piazza c’è Lucio con la sua mitica farina che potrete annaffiarla con la Birra di Pastura servita dal Bar Diana!!!!!


Quindi c’è tutto per passare questa sera duo o tre ore in santa pace, prendendo il fresco, mangiando qualcosa di buono e soprattutto ascoltare della buona musica capriatese!!!!!!


Gian Battista Cassulo

I VENERDI' DI LUGLIO 2019 IN LARGO VALENTINA A NOVI LIGURE

I VENERDI' DI LUGLIO IN LARGO VALENTINA A NOVI LIGUREFervono i lavori in Largo Valentina a Novi Ligure per il primo appuntamento del "Venerdì di Luglio".Questa sera, venerdì 5 luglio 2019, a salire sul palco saranno i "Cantò antra curte" di Capriata d'Orba con il concerto "Gente dir paisu".Canzoni liberamente interpretate con testi rielaborati in capriatese doc!!!!!!Non mancate: divertimento assicurato!!!!!E sul parterre l'esposizione di quadri dell'atelier di MamoArte di Arquata Scrivia, mentre chi vorrà gustare all'aperto un qualcosa di buono e veramente unico, in piazza c'è Lucio con la sua mitica farina che potrete annaffiarla con la Birra di Pastura servita dal Bar Diana!!!!!Quindi c'è tutto per passare questa sera duo o tre ore in santa pace, prendendo il fresco, mangiando qualcosa di buono e soprattutto ascoltare della buona musica capriatese!!!!!!Gian Battista Cassulo

Pubblicato da L'inchiostro fresco La voce di Rondinaria e dell'Oltregiogo su Venerdì 5 luglio 2019
STUDENTI BULGARI A SILVANO

STUDENTI BULGARI A SILVANO

È stata ricevuta nella sala del Consiglio comunale di Silvano d’Orba, una delegazione di studenti bulgari qui in Italia nel quadro degli scambi culturali del progetto Erasmus Plus.


I ragazzi, accompagnati dai loro docenti, hanno visitato alcune aziende agrarie dell’ovadese e si sono interessati alle varie fasi di produzione e commercializzazione dei prodotti agricoli.


Ecco nel servizio la cronaca dell’incontro con le autorità locali.

La redazione

STUDENTI BULGARI A SILVANO

STUDENTI BULGARI A SILVANOÈ stata ricevuta nella sala del Consiglio comunale di Silvano d'Orba, una delegazione di studenti bulgari qui in Italia nel quadro degli scambi culturali del progetto Erasmus Plus.I ragazzi, accompagnati dai loro docenti, hanno visitato alcune aziende agrarie dell'ovadese e si sono interessati alle varie fasi di produzione e commercializzazione dei prodotti agricoli.Ecco nel servizio la cronaca dell'incontro con le autorità locali.La redazione

Pubblicato da L'inchiostro fresco La voce di Rondinaria e dell'Oltregiogo su Martedì 2 luglio 2019
Camminando sui sentieri di Rondinaria

Camminando sui sentieri di Rondinaria

Sono iniziate le “Camminate sotto le stelle” ben organizzate dal CAI ovadese. “La sera del 18 giugno eravamo in 299 sul bellissimo sentiero a Silvano d’Orba e siamo passati per San Pancrazio e la Pieve”, ci hanno detto gli “indomiti” scarpinatori e anche in questa “camminata” le gentili escursioniste erano in maggioranza!

Le camminate continuano come da programma fino al 23 Luglio con l’anello di Costa d’Ovada.

Giovanni Sanguineti

MARIO PESCE CI PARLA DELLA SUA CASTELLETTO D’ORBA

MARIO PESCE CI PARLA DELLA SUA CASTELLETTO D’ORBA

Oggi, mercoledì 19 giugno 2019, siamo venuti ad Ovada (Al) per documentare il “Sit in” dei pendolari della “Genova – Ovada – Acqui Terme” che protestano, oggi, per la chiusura della biglietteria ma anche, e sempre, per i numerosi disservizi di questa “storica” linea ferroviaria che pone tutto l’ovadese e l’acquese in diretto contatto con Genova, madre e matrigna di questi posti.

Qui abbiamo incontrato anche il neo riconfermato sindaco di Castelletto d’Orba, Mario Pesce, che con altri sindaci della zona è venuto qui ad Ovada a dare man forte ai pendolari (molti dei quali anche di Castelletto) e al sindaco di ovada, Paolo Lantero, anch’egli da poco riconfermato, per fare “pressione” su “Trenitalia” affinché renda nel miglior modo possibile usufruibile questa stazione, da poco completamente ristrutturata, a partire dalla riapertura della biglietteria.

Durante il   non abbiamo potuto fare a meno di intervistare Pesce e chiedergli alcune anticipazioni su come imposterà questi suoi ulteriori cinque anni alla guida di Castelletto, meglio conosciuta come la “perla della Valle dell’Orba“.

Gian Battista Cassulo

MARIO PESCE CI PARLA DELLA SUA CASTELLETTO D'ORBA

MARIO PESCE CI PARLA DELLA SUA CASTELLETTO D'ORBAOggi, mercoledì 19 giugno 2019, siamo venuti ad Ovada (Al) per documentare il "Sit in" dei pendolari della "Genova – Ovada – Acqui Terme" che protestano, oggi, per la chiusura della biglietteria ma anche, e sempre, per i numerosi disservizi di questa "storica" linea ferroviaria che pone tutto l'ovadese e l'acquese in diretto contatto con Genova, madre e matrigna di questi posti.Qui abbiamo incontrato anche il neo riconfermato sindaco di Castelletto d'Orba, Mario Pesce, che con altri sindaci della zona è venuto qui ad Ovada a dare man forte ai pendolari (molti dei quali anche di Castelletto) e al sindaco di ovada, Paolo Lantero, anch'egli da poco riconfermato, per fare "pressione” su "Trenitalia" affinché renda nel miglior modo possibile usufruibile questa stazione, da poco completamente ristrutturata, a partire dalla riapertura della biglietteria.Durante il non abbiamo potuto fare a meno di intervistare Pesce e chiedergli alcune anticipazioni su come imposterà questi suoi ulteriori cinque anni alla guida di Castelletto, meglio conosciuta come la "perla della Valle dell'Orba".Gian Battista Cassulo

Pubblicato da L'inchiostro fresco La voce di Rondinaria e dell'Oltregiogo su Mercoledì 19 giugno 2019
I “Cantò anta curte” a RAI 2

I “Cantò anta curte” a RAI 2

Oggi, sabato 25 maggio 2019, a mezzogiorno in punto (per i capriatesi: a masdì!!!!) sintonizzatevi su RAI 2 perché in TV ci saranno i “Cantò antra curte” ripresi dalla televisione di stato in visita a Tagliolo Monferrato.

Non perdetevi lo spettacolo!!!!

La redazione de “l’inchiostro fresco”

AVVISO: Scusatemi mi sono “sbagliato nel confondermi”!!!! I “Cantò antra curte” ci saranno domani, domenica 26 maggio 2019, tra le 11 e l’una, prima del TG. Intanto vi mettiamo in anteprima la foto dei ballerini di Tagliolo che hanno vinto in trasmissione la la gara!!!